Film sui film

    Dopo United 93, ricostruzione in chiave eroica delle misteriose vicende del quarto aereo dell’11/9, un altro film torna ad occuparsi dei fatti dell’undici settembre; è stato presentato al Festival del Cinema di Venezia “World Trade Center”, film che cerca di far leva sul lato emotivo del pubblico mostrando le disperate fasi del salvataggio di due uomini. Pochi applausi e molti fischi: evidentemente i film sui film non riscuotono molto successo; già cinque anni fa abbiamo assistito alla più grande finzione cinematografica del nuovo millennio, e a tutti i suoi sequel

    (ANSA) – VENEZIA, 1 SET – Accoglienza fredda, senza quasi applausi, e qualche risatina finale per la prima stampa del film di Oliver Stone ‘World Trade Center’. Alla fine della lunga proiezione (il film dura 129 minuti) solo una parte del pubblico ha accennato a qualche applauso mentre sono saliti in sala alcuni piu’ sentiti buuu… Il film sull’11 settembre viene presentato oggi fuori concorso a Venezia. Negli Usa ha avuto una buona critica e sara’ nelle sale italiane dal 13 ottobre.

    La pellicola ruota attorno alla vera storia dell’eroica sopravvivenza e del salvataggio di due poliziotti di Port Authority e John McLoughlin e Will Jimeno che, l’11 settembre 2001, rimasero intrappolati sotto le macerie del World Trade Center, mentre cercavano di soccorrere le vittime del crollo. Il film segue la vicenda delle loro famiglie, che per ore hanno atteso, nell’angoscia, una qualche notizia dei loro cari, e degli strenui tentativi dei soccorritori di tirarli fuori dal buco in cui erano rimasti bloccati. Solo 20 persone sono sopravvissute all’attentato del World Trade Center, dopo il crollo dei grattacieli. L’agente Jimeno e il sergente McLoughlin occupano rispettivamente il 18esimo e il 19esimo posto fra i sopravvissuti.