Si son persi una bomba

La Bbc rivela che nel ’68 gli Stati Uniti persero una bomba atomica in Groenlandia. Dopo aver instillato paure atomiche (di Iran e Corea del Nord) in milioni di cittadini di tutto il mondo, emergono gli altarini del paese piu’ contraddittorio del mondo…

LONDRA – Fu un incidente aereo a far perdere agli Stati Uniti una bomba atomica sotto il ghiaccio del nord della Groenlandia. Era il 1968. L’aereo coinvolto un bombardiere B-52. Lo ha rivelato la Bbc, sulla base di documenti declassificati grazie alla legge americana sulla libertà di informazione, il Freedom of Information Act. Il 21 gennaio del 1968, un B-52 si schiantò sul ghiaccio a pochi chilometri dalla base militare di Thule, sulla costa nord-occidentale della Groenlandia (territorio danese), la base più settentrionale delle forze armate americane, centro nevralgico del sistema di radar che proteggevano il paese durante la guerra fredda.

QUATTRO BOMBE – A bordo del bombardiere c’erano quattro bombe atomiche. Tre vennero recuperate, una non venne mai trovata, nonostante le ricerche anche sottomarine. L’incidente fu tenuto segreto per 40 anni. Secondo la Bbc, gli americani ritengono che la radioattività si sia dissolta nella massa d’acqua e che non ci sia più pericolo.

11 novembre 2008

Fonte: corriere.it