Ma quale marsigliese?! Viva la Vandeana!

vandeaIn questi giorni sentiamo che molti stanno riabilitando l’inno francese, la ‘Marsigliese’, canto dall’oscuro significato e dalla cupa origine, che riporta ai tristi giorni della cosiddetta Rivoluzione Francese, tappa nefasta della sovversione.
Quindi, pur solidali con la gente francese che sta soffrendo queste settimane dolorose, affermiamo senza troppi giri di parole che l’unico inno francese per noi è la Vandeana, canto degli eroi vandeani che hanno lavato col sangue i loro campi dell’onore, senza cedere al giacobino sanguinario, per l’Ordine e la Fedeltà.

Inoltre, osserviamo che oggi sembra proprio la ‘Marsigliese’, quasi come una cantilena, l’unico brandello che tiene uniti gli europei: piuttosto emblematico, se si pensa che, al posto di Principi eterni e Valori invincibili dei gloriosi periodi ormai dimenticati,oggi ci sono solo canzonette dal tenebroso passato ad unire quelli che una volta erano i popoli europei.
A ciascuno il suo, informe massa europea!