Adriano Romualdi [In memoriam]

Romualdi 2

9 Dicembre 1940

“E tuttavia, una moderna spiritualità europea non potrà non configurarsi come essenzialmente attiva in un mondo il cui tema centrale è quello del padroneggiamento delle forze elementari. L’invasione dell’elementare − tecniche, distanze, eccitazioni − sembra essere la caratteristica della nostra epoca. Esso richiede una capacità di disciplina e di semplificazione aliena da ogni sbavatura spiritualistica.

Uno stile che voglia cogliere, nelle luci bianche, e ferme, e metalliche d’una certa modernità, quasi il presagio d’un nuovo classicismo. Lo stile d’una metafisica dello sforzo e della formazione di sè.”

(A. Romualdi)