In evidenza, Pillole Cinematografiche

[Pillole cinematografiche] Chi è un vero leader?

La nona puntata di “Pillole cinematografiche” propone una scena tratta dal film “Scent of a Woman – Profumo di donna”, un film del 1992 diretto da Martin Brest.

Poche epoche hanno avuto cosi tanto bisogno di leaders come quella in cui attualmente viviamo, interessata da una grave crisi e scossa da pressanti problemi di ogni tipo. Non si può certo dire che i buoni leaders abbondino ai nostri giorni, sebbene siano in tanti a mirare ad esserlo o pretendano di essere dei capi geniali.

Oggi giorno chiunque esige di essere a capo di qualcosa, detenere qualche porzione di potere, dirigere quel che sia, comunque sia; perfino l’ultima scimmia si crede un leader nato, per gratificarsi e sentirsi importante, in una parola, per soddisfare il proprio io.

Tutti vogliono essere leader ma nessuno è disposto a fare lo sforzo che la funzione di tale compito richiede.

Ma cosa serve per essere un buon leader?

Eccola la domanda che deve porsi la persona con la vocazione da leader. Il semplice fatto di porsi una simile domanda è già un buon inizio perchè in questa domanda c’è la volonta di mettersi in cammino… per coltivare, come ci insegna la pillola, quei valori, virtù e qualità che contraddistinguono un buon leader. Essenziale è il carattere, l’attitudine etica, la mentalità, il modo di essere e di agire.