[Incise nella pietra] Orientamenti

mito di bellerofonte cavallo pegaso uccide la chimera tradizione eroismo guerra santa
Bellerofonte, in sella al cavallo alato Pegaso, uccide la Chimera.

È inutile crearsi illusioni con le chimere di un qualsiasi ottimismo: noi oggi ci troviamo alla fine di un ciclo. Già da secoli, prima insensibilmente, poi col moto di una massa che frana, processi molteplici hanno distrutto in Occidente ogni ordinamento normale e legittimo degli uomini, hanno falsato ogni più alta concezione del vivere, dell’agire, del conoscere e del combattere. E il moto di questa caduta, la sua velocità, la sua vertigine è stata chiamata «progresso». E al «progresso» furono innalzati inni e ci si illuse che questa civiltà – civiltà di materia e di macchine – fosse la civiltà per eccellenza, quella a cui tutta la storia del mondo era preordinata: finché le conseguenze ultime di tutto questo processo furono tali da imporre, in alcuni, un risveglio.

Julius Evola, Orientamenti