Articoli, Cuib Femminile Raido

Cuib Femminile | Poppare per credere!

asilo-adulti-uomo-moderno

(commento a cura del Cuib Femminile Raido)

Che molti “uomini”, o presunti tali, di oggi fossero poco più – o poco meno – bambini capricciosi, lo sapevamo già.

Ma istituire delle nursery che vadano ad ufficializzare tale stato di fatto, accogliendo e coccolando barbuti bebè, è davvero oltre ogni immaginazione. Inoltre, da donne, non riusciamo proprio a capire cosa spinga le maestrine a fare un lavoro così umiliante e degradante come cambiare pannolini a maschi adulti. Davvero basta il profumo del soldo anche ad aspirazioni zero?

Quel che è certo è che la società in cui viviamo, anziché predisporre misure che stigmatizzino i limiti individuali e ne favoriscano il superamento, non fa altro che incentivarli, sino a farli diventare irreversibilmente insuperabili. Basta una culla più grande, qualche biberon e grandi pannolini, poi il gioco è fatto. Ecco sgretolato l’uomo, in qualsiasi senso possibile.
Il Vir è stato sconfitto, accantonato e si è lasciato definitivamente il posto all’homo.

Come si può pensare che la donna possa “sopravvivere” con questi “piccoli uomini” o “uomini piccoli”???

(www.ilmessaggero.it) – 09/03/2017 – Tutti in pannolino, impazza la moda degli asili nido per adulti

Tornare bambini si può. Più che una sindrome da Peter Pan però, si tratta di una regressione. Anche mentale. Roma, Milano, Verona, Napoli: ecco gli asili nido per adulti. Una giornata in pannolino? Si può fare, e all’occorrenza te lo cambiano pure. Riposare in una maxi culla? Idem.

L’invito della AB nursery è esplicito: «Volete recuperare l’ingenuità e la spensieratezza tipica dei bambini, lasciando da parte per un giorno tutte le vostre responsabilità? E’ il posto che fa per voi». A Roma hanno già organizzato eventi speciali prima e dopo Natale. I prossimi due saranno a Verona il 19 marzo (pare che la data sia già sold out) e a Milano il 2 aprile. All’ombra di Romeo e Giulietta o della Madonnina.

Cos’è l’adult baby nursery? «Un evento sereno e giocoso a disposizione di tutti i bambini adulti italiani che vogliano trascorrere del tempo giocando, cantando, ascoltando storie e interagendo con le maestre. Saranno accolti bambini/e per un massimo di 6 per appuntamento».

Il kit del perfetto adulto bambino prevede pigiamone, ciabattine (ma si può stare anche a piedi scalzi), tutone, felpette. E se il baby adulto ha paura di essere scoperto? Pensano a tutto gli organizzatori, dalle tutine colorate ai pannolini.

C’è perfino la scaletta della giornata tipo, che ovviamente è a pagamento: dalle 11,30 alle 12 accoglienza e giochi; dalle 12 alle 13 coccole, disegno e lavoretti; dalle 13,30 alle 14 pappa & cartoon; dalle 14 alle 16 riposino, coccole e igiene; e per chiudere coccole e saluti finali. Chi lo ha provato ne è rimasto entusiasta: «E’ stato fantastico, così tanto che al momento non sono quasi riuscito a razionalizzarlo, (forse anche per l’imbarazzo). Però mi è rimasto un ricordo indescrivibile», scrive un adult baby sul sito della AB nursery.

Una cosa gli organizzatori la chiariscono subito: chi pensa a qualcosa di sessuale è fuori strada. «Durante il cambio del pannolino non ci sarà contatto con le parti genitali. Ricorda che alla AB Nursery sei un bambino, e come tale sarai trattato. Comportamenti e commenti fuori luogo, esplicitamente volgari o che creino problemi alle maestre saranno causa di allontanamento dall’asilo». Bebè avvisato mezzo salvato.