Articoli, In evidenza

USA: Che confusione, sarà perchè MENTIAMO

sean-spicer-gas-siria-usa
Il portavoce di Trump dice che ‘nemmeno Hitler usò i gas’, per denigrare Assad… Ma non erano proprio gli USA quelli che accusavano il Nazionalsocialismo delle camere a gas?
Le bugie hanno le gambe corte, cari americani, e a forza di sparare stupidaggini cadete in contraddizione.
Perché voi siete contraddizione.

(www.rainews,it) – 12/04/2017 – Clamorosa gaffe di Sean Spicer: il portavoce della Casa Bianca si è lanciato in un incauto parallelo fra Adolf Hitler e il presidente della Siria, Bashar al-Assad, scivolando maldestramente sull’uso dei gas. “Non abbiamo usato armi chimiche durante la Seconda Guerra Mondiale. Neanche una persona spregevole come Hitler è arrivata al livello di usare le armi chimiche”, ha detto Spicer durante il consueto briefing alla Casa Bianca. Spicer è sembrato dimenticare come milioni di ebrei siano morti nelle camere a gas dei campi di sterminio nazisti. La precisazione che peggiora la gaffe. Grazie a un assist di una giornalista che ha chiesto chiarimenti, Spicer ha tentato di correggere il tiro. Ma la precisazione è stata forse ancora più controversa: “Hitler non ha usato gas sulla sua gente nello stesso modo in cui lo fa Assad. Portava la gente nei centri dell’Olocausto“, espressione con la quale voleva riferirsi ai tristemente noti campi di sterminio. Poi, in una nota, ha spiegato: “Non intendevo in alcun modo sminuire l’orrenda natura dell’Olocausto”.