(Geo)Politica, Articoli, In evidenza

Aleksandr Dugin al pellegrinaggio di Arbain

Il filosofo ortodosso russo Aleksandr Dugin, partecipando al pellegrinaggio di Arbain (quarantesimo giorno dall’anniversario del martirio dell’Imam Husayn) a Karbala di quest’anno, ha dichiarato:

– A mio parere l’evento del pellegrinaggio di Arbain, del quale ogni giorno aumenta la dimensione internazionale, partecipandovi pellegrini di ogni nazione, popolo e religione (tra i quali diversi cristiani), è l’inizio di una trasformazione radicale a livello mondiale;

– Il mondo moderno e la sua ideologia liberale e capitalista è giunto alla fine e non ha portato nessun altro risultato se non la crisi dell’umanità. Il mondo oggi ha bisogno di una rinascita spirituale e divina che è fortemente presente nella Rivoluzione Islamica e nella scuola dell’Imam Khomeyni;

– Io, in quanto cristiano ortodosso, concordo con l’approccio escatologico della Rivoluzione Islamica che si presenta come un movimento che prepara la Parusia di Gesù e dell’Imam Mahdi e spero che non siamo lontani da quel magnifico evento atteso dai seguaci di tutte le religioni.

(Fonte da verificare)