Questa non è viscida pedofilia?

I giornali allineati, con FanPage.it in prima fila, osannano chi ha permesso a un bambino di 10 anni che fa la drag queen di aprire un suo club per bambini con le stesse ‘tendenze’. Ci sarebbe un mondo di critiche dure e ferme da muovere, ma forse – speriamo – ciò non serve perché già così questa storia fa schifo e non servono tante per descriverlo.
Ma una riflessione va fatta: permettere questa esibizione erotica e sessuale di bambini (che sono tali e dunque facilmente plagiati) non è forse viscida pedofilia? O, comunque, fra quanto apriranno club dove ‘i bambini possono amarsi con altre persone”? Attenti tutti: la legalizzazione della pedofilia sta arrivando piano piano…

(fanpage.it) – 03.01.2018 – Dopo essere diventato l’icona drag queen più giovane al mondo, a soli 10 anni ha deciso di andare oltre e ispirare altri piccoli come lui attraverso un drag club dedicato proprio ai minori che amano vestirsi da donna per incoraggiarli a non nascondersi e a denunciare episodi di bullismo. Stiamo parlando di Desmond Napoles, il bimbo statunitense di New York City meglio conosciuto con il suo nome drag, Desmond is Amazing, che pubblicando i suoi scatti online sui social è arrivato ad essere un simbolo di amore e accettazione e della comunità Lgbt.

Dopo aver dimostrato un’attitudine “drag” fin dalla tenera età indossando scarpe col tacco della madre per girare in casa, il suo volto è diventato noto dal 2015, quando fu immortalato in un video diventato virale mentre ballava assumendo pose da diva durante il Gay Pride di New York. Da allora infatti in poco tempo è arrivato ad essere un membro attivo e riconosciuto dei movimenti Lgbt ed è apparso persino in un video musicale con RuPaul, un’altra icona del movimento. Nonostante la giovane età ha le idee molto chiare e vuole lottare per donare alle persone più diritti. A spingerlo è una consapevolezza di se stesso che lo ha portato a sostenere che ci siano molti bambini proprio come lui ma che hanno paura di mostrarsi. Da qui nasce l’idea della Hause of Amazing, un drag club per bambini.

Con questa impresa Desmond spera di aiutare altri giovani che condividono gli stessi interessi fornendo un spazio sicuro in cui scambiare opinioni ed esperienze comuni. “Le persone dovrebbero essere in grado di ballare, cantare o vestirsi in qualsiasi modo. Puoi esprimere te stesso come vuoi. Non importa se ti piace il jazz o il rap, il balletto o la sala da ballo, abiti femminili o maschili. Puoi semplicemente farlo”,ha spiegato Desmond.