VIDEO | La stupida lezione social del papà

Questo papà ha un figlio che pare sia un cosiddetto ‘bullo’. E decide di dargli una lezione in diretta sui social network… Fermo restando che il fenomeno del bullismo è una trovata giornalistica che vuole trovare il caso sensazionalista dietro tipiche notizie che andrebbero piuttosto considerate come ‘violenza’ (quindi, senza trovare scoop giornalistici ma dando il giusto nome alle cose), è da criticare con forza l’atteggiamento di questo padre che decide – correttamente – di educare il figlio con una corsa sotto la pioggia, ma – è qui l’errore grave – lo umilia e lo denigra davanti a tutti, pubblicando il video di questa punizione, per alimentare la sua popolarità social.
Siamo di fronte a genitori che non meritano assolutamente l’onore di crescere una vita umana e non sono in grado di formare un uomo: i figli vanno educati, non umiliati, in quanto ‘i panni sporchi si lavano in famiglia’ e, soprattutto, con l’intento di ‘educare’ un figlio con questi gesti teatrali, si finisce per generare l’effetto opposto: un figlio che si vergognerà di uscire di casa, che vedrà il padre come un nemico pronto a umiliarlo… Con tutte le conseguenze del caso.
E tutto l’ego del padre – che pubblica questo video per far vedere a tutti quanto è severo e quanto è bravo – si rivela, come sempre, la chiave dell’errore: alla funzione di servizio di padre si sostituisce l’individualismo dell’animale da social.