Desigual per l’uguaglianza, e l’uguaglianza per il busine$$

A quanto pare non bastano i servizi in TV, le ramanzine alla radio, e i titoloni sui giornali. E così, dopo il fantastico trucco per gli uomini di Chanel, Desigual lancia la sua nuova campagna Autunno/Inverno riempiendo centri commerciali e vetrine delle città di immagini ambigue e frasi (apparentemente) senza senso e in contrasto fra di loro, nel vano tentativo di “rimediare” al “pessimo” nome commerciale che si è scelto. In fondo li capiamo: Desigual potrebbe essere un nome che istiga all’odio ed alla discriminazione razziale ed è, di conseguenza, poco redditizio…e allora, meglio andare sul sicuro: meglio scegliere “la differenza che abbiamo tutti in comune”.

https://www.desigual.com/it_IT/moda-donna/in-primo-piano/collezione-auntunno-inverno/