YLE sale! (25.11.18) – recensione

(tratto dalla pagina fb del Gruppo Escursionistico YLE)

ESCURSIONE 25 Novembre 2018

BOSCO “LI COMUNI” – CATANZARO

TEMPO DI PERCORRENZA 4,15 h
DISTANZA PERCORSA 13,70 km

È una domenica dal sapore invernale. Appena aperti gli occhi e ridestati i sensi, si sente il fischio del vento e il tamburellare della pioggia. Il letto è caldo del torpore al quale il corpo si è mollemente abituato, e, placido, vorrebbe continuare a crogiolarsi per il resto della giornata. Ma più forte dei piaceri della carne è la volontà dello spirito. Subito in piedi, oggi si va per monti e valli.

L’escursione è programmata a due passi da casa, in un parco suburbano sul margine est della città, sospeso a metà strada tra l’intenso azzurro del Mar Jonio e la Sila. A essere sinceri, oggi vediamo ben poco. Entriamo nel bosco, dove ad accoglierci, ci sono una fitta nebbia e una pioggia intensa. Partiamo da una quota attorno ai 400 m. s.l.m., il sentiero ha come cornice una fitta macchia mediterranea e a farla da padrone è la quercia da sughero. Scendiamo verso valle, nella quale, vediamo dall’alto, svilupparsi il fiume Alli.

Non piove più, la nebbia comincia a diradarsi e svela alcuni tratti del fitto bosco, autunnale e inaccessibile. Sul fondo della valle esploriamo la vasta e bianca area del letto del fiume, scopriamo vasche naturali ricche di piccoli pesci come arborelle e cavedani. Passiamo da un’azienda agricola dove, un gentile fattore, offre alla compagnia mandarini dei suoi alberi e ci indica la strada per risalire. La salita è abbastanza difficile e percorriamo una via caratterizzata da una “spinosa” vegetazione. La pendenza è elevata e la visuale ridotta. La compagnia sale in fila, compatta e ordinata, ci si affida a chi si ha davanti e, allo stesso tempo, ci si sente responsabili di chi è dietro. Ritrovato il sentiero, dopo circa quattro ore di escursione, rientriamo alle auto.

Bagnati dalla pioggia, sudati dallo sforzo, ma contenti di non essere rimasti a casa questa domenica invernale, già proiettati alla prossima escursione.