Armati di KULTUR! A Natale fai un REGALO NON CONFOME

Tradizione e Realizzazione Spirituale

*** NOVITÀ EDITORIALE ***

 
Titolo completo: Tradizione e realizzazione spirituale. Raccolta di scritti con inediti.
 
Autore: Guido De Giorgio
 
Anno: 2018
 

Pagine: 136

Il libro: L’espressione personale di Guido De Giorgio, spesso poetica e travolgente, parla direttamente ai cuori piuttosto che alle menti. La conoscenza dei Principi della Tradizione che è alla base dei suoi scritti non potrà mai condurre al pericolo di un’interpretazione deviata della dottrina tradizionale: egli ha il ‘fianco coperto’ e il suo insegnamento – condensato in numerosi scritti editi ed inediti che la CinabroEdizioni ha di recente ricevuto il testimone di darne ricostruzione e diffusione – è faro e indirizzo per chi voglia intraprendere un cammino di realizzazione spirituale. Con questa pubblicazione vengono alla luce alcuni manoscritti inediti che, per omogeneità di argomenti trattati, sono stati uniti ai suoi scritti apparsi sulle riviste Ur e La Torre, a cui – per le motivazioni che si potranno leggere nella Nota bibliografica e nell’Avvertenza – sono stati aggiunti i due articoli apparsi su Diorama Filosofico così come riadattati da Evola per la raccolta Introduzione alla Magia.

Il testo sarà disponibile a breve. Prenota ora la tua copia! 
PER ACQUISTARE IL LIBRO CLICCA QUI!!

Il Regno della Quantità e i Segni dei Tempi

Titolo completo: Il Regno della Quantità e i Segni dei Tempi

Autore: René Guénon

Anno: 2009

Pagine: 270

Il libro: «Fra i critici del mondo moderno, ormai innumerevoli, René Guénon merita di essere segnalato come uno dei più radicali, dei più limpidi e coerenti … Il Regno della Quantità e i Segni dei Tempi è certamente la sua opera più completa e più rigorosa, e quindi anche la più utile … Guénon – e in particolare questo suo libro, a preferenza di altri – merita di essere letto per togliersi dalla comoda illusione che il mondo sia necessariamente come noi siamo abituati a pensare che debba essere». 

PER ACQUISTARE IL LIBRO CLICCA QUI!!

Hic Manebimus Optime

Titolo Completo: Hic Manebimus Optime. Testo latino a fronte.

Autore: Tito Livio

Anno: 2015

Pagine: 96

Il Libro: Come Roma sopravvisse rimanendo fedele al suo genio. Con il testo latino e saggio introduttivo, traduzione e note di commento storico-religioso di Renato Del Ponte.

PER ACQUISTARE IL LIBRO CLICCA QUI!!

L’Orientalista guerriero

Omaggio a Pio Filippani Ronconi.

Autore: a cura di Angelo Iacovella.

Anno: 2012

Pagine: 250

Il libro: Il conte professor Pio Filippani-Ronconi (1920-2010) è stato uno dei nostri maggiori orientalisti, sanscritista di vaglia, poliglotta ineguagliabile per le lingue più complesse e difficili non solo orientali ma anche occidentali, docente in Italia e con ampi riconoscimenti all’estero, autore di traduzioni fondamentali per la nostra cultura, di libri significativi, di centinaia di interventi e conferenze, ma soprattutto uomo di valore, adorato dai suoi studenti, personaggio eclettico, un pò “folle” come lui stesso ammetteva, e quindi difficile da tenere nelle righe del conformismo accademico e del politicamente corretto; egli ha avuto il solo torto di stare, come ormai si suol dire, “dalla parte sbagliata”, oltre ad avere una concezione spirituale della vita. Una personalità così non si può dimenticare quando oggi si ricordano con libri, premi, cerimonie, convegni, incontri, commemorazioni, targhe, intitolazione di scuole e di strade uomini e donne di importanza immensamente inferiore. Sicchè abbiamo pensato di ricordarlo in questo modo: con un volume di scritti in cui abbiamo avvicinato sia le testimonianze personali di vita, significative e toccanti, illuminanti, sia i saggi che vanno a esaminare i libri e le tematiche che lo hanno reso famoso, magari non tutto quello di cui era un riconosciuto esperto, ma di certo i suoi aspetti più importanti. (Dall’introduzione di Gianfranco de Turris).

PER ACQUISTARE IL LIBRO CLICCA QUI!!

I Vichinghi

Titolo completo: I Vichinghi. Storia, cività, spiritualità degli uomini del Nord

Autore: Bernard Marillier

Anno: 2005

Pagine: 224

Il libro: Gli Uomini del Nord fecero il loro ingresso nella storia l’8 giugno 793, allorché guerrieri giunti dalla Scandinavia saccheggiarono il santuario di Lindisfarne, situato sulla costa meridionale della Scozia. Da allora, dalle brume gelate del Settentrione fino ai mari caldi del Sud, i vichinghi saranno protagonisti di una delle avventure più favolose che l’umanità ricordi.

A bordo delle loro imbarcazioni e armati di ascia e scudo, i vichinghi norvegesi, svedesi e danesi colonizzarono la Germania settentrionale, l’Inghilterra, l’Islanda, l’Irlanda.Esplorarono la Groenlandia, le coste americane e quelle africane. Crearono regni, come la Normandia e il primo principato russo, e si spinsero fino a Bisanzio. Portatori di una sapienza marinara superiore, i vichinghi furono però anche poeti e artigiani, nonché mercanti scaltri e accorti.

Bernard Marillier in questo ricco volume svela il volto meno conosciuto dell’uomo vichingo, lo libera dalla sua leggenda e lo pone al centro del suo straordinario universo spirituale e culturale, così moderno e affascinante ancora oggi.

PER ACQUISTARE IL LIBRO CLICCA QUI!!

Le tre prove legionarie

Titolo Completo: Le tre prove legionarie

Autore: Faust Bradescu

Anno: 2008

Pagine: 130

Il libro: La Legione dell’Arcangelo Michele ha incarnato nella maniera più pura gli ideali che hanno caratterizzato i partiti nazionalisti e fascisti nel secolo scorso e che ieri, oggi e per sempre, ogni uomo di Militia del Fronte della Tradizione sente propri. A oltre sttant’anni dalle rivoluzioni nazionali, i problemi sociali, politici e spirituali dell’Europa non solo non sono stati risolti, ma anzi appaiono drammaticamente riacutizzati; allo stesso modo, la soluzione degli stessi rimane quella indicata dal Capitano Corneliu Codreanu e dai suoi Legionari: l’Uomo Nuovo. Occorre, come ci ricorda Bradescu, non pensare all’uomo come un individuo, un’astrazione, un numero, come fanno il comunismo e il liberismo, ma considerarlo come il vero protagonista della rinascita nazionale.

PER ACQUISTARE IL LIBRO CLICCA QUI!!

Come Guarire dal Cattocomunismo

Titolo completo: Come Guarire del Cattocomunismo

Autore: Renzo Giorgetti

Pagine: 88

Il libro: Nell’attuale decadenza italiana occupa una posizione di primaria importanza quell’anomalia comunemente chiamata cattocomunismo, ovvero quella stretta e quasi inestricabile commistione tra il moderno cristianesimo secolarizzato e ciò che resta delle ideologie di sinistra.
Tale coacervo, pur eterogeneo nei suoi elementi costitutivi, è comunque contraddistinto da una singolare coerenza negli atti promossi come nei risultati ottenuti. Inoltre la sua diffusione a livello di mentalità e senso comune è così pervasiva da essere assimilabile alla diffusione di un contagio, agente patogeno che nella sua infezione comporta danni non solamente materiali.
Sono fornite in questo aureo libretto alcune indicazioni per inquadrare il fenomeno nella sua natura patologica, come “malattia dell’anima” che colpisce il singolo e la vita sociale, e per suggerire altresì, per mezzo di tale criterio interpretativo, anche validi spunti per un’azione terapeutica.

PER ACQUISTARE IL LIBRO CLICCA QUI!!

L’ultima vittima di Piazza Fontana

Titolo completo: L’ultima vittima di Piazza Fontana. Carlo Maria Maggi racconta la sua verità.

Autore: Carlo Maria Maggi

Anno: 2010

Pagine: 356

Il libro: Con lo sguardo ironico che l’ha sempre contraddistinto, Carlo Maria Maggi ripercorre la propria vita che s’intreccia inevitabilmente con la storia politica italiana, a partire dagli anni ’50 fino agli anni di piombo. Il tutto visto da destra, dalla sua prima adesione a Ordine Nuovo, alla militanza nel MSI, al completo ritiro dall’attività politica in favore della carriera professionale medica. Ma proprio quando con la politica non aveva più nulla a che fare, Maggi si è trovato catapultato in un girone infernale, manovrato da falsi pentiti e inquirenti ingannati dalle loro menzogne, che solo dopo ventanni di sofferenze fisiche e morali saranno completamente smentite. Accusato della strage di Piazza Fontana, della strage della Questura di Milano, di ricostituzione del Partito fascista, Maggi ha fatto vari anni di carcere preventivo e libertà condizionata, prima delle definitive assoluzioni, giunte però soltanto nel 2003 e nel 2004. I suoi diari “dalla galera” offrono una visione del tutto particolare del sistema carcerario italiano nella parte conclusiva del secolo scorso, della condizione dei detenuti, del meccanismo della giustizia italiana.

PER ACQUISTARE IL LIBRO CLICCA QUI!!

La caduta di Gondolin

Titolo completo: La caduta di Gondolin

Autore: J.R.R. Tolkien

Anno: 320

Pagine: 320

Il libro: ”Gondobar sono chiamata e Gondothlimbar, la Città di Pietra e la Città degli Abitanti nella Pietra; Gondolin la Pietra del Canto e Gwarestrin sono chiamata, la Torre di Guardia, Gar Thurion o il Luogo Segreto, poiché celata io sono agli occhi di Melko; ma quanti davvero mi amano, e molto, mi chiamano Loth, poiché io sono come un fiore, e anche Lothengriol, il fiore che sboccia sulla pianura.” 

Gondolin è una città meravigliosa, con strade lastricate di pietra, rigogliosi giardini e alte torri di marmo bianco. Tanta bellezza però è celata: in pochi sanno dove si trova perché la sua esistenza è minacciata da Morgoth, Demone dell’Ombra. A proteggere gli Elfi di Valinor che abitano la città c’è Ulmo, Signore delle Acque, che invia Tuor, eroe suo malgrado, da re Turgon per metterlo in guardia. A Gondolin Tuor cresce, sposa Idril, figlia del re, e dalla loro unione nasce Eärendel, padre di Elrond di Gran Burrone. Purtroppo però le forze del Male riescono a far breccia nel segreto della città elfica e la sottopongono a un epico assedio: Morgoth scatena un immane esercito di orchi, draghi e Balgor che non lascia scampo. 
Lo stesso Tolkien ha definito La caduta di Gondolin è ”il primo vero racconto di questo mondo immaginario” e insieme a Beren e Lúthien e a I figli di Húrin è considerata uno dei tre Grandi Racconti e dei Tempi Remoti.
 
PER ACQUISTARE IL LIBRO CLICCA QUI!!

Lo Zen e la via del tè

Titolo completo: Lo Zen e la via del tè

Autore: Kakuzo Okakura

Pagine: 94

Anno: 2018

Il libro: Scritto nei primi anni del secolo scorso, il libro di Okakura è un classico insuperato. Attraverso una prosa elegante e a tratti poetica, ci introduce al Teismo – la via del tè – in cui la semplicità e l’essenzialità dello zen danno vita a una pratica suggestiva e di grande fascino. Il lettore si familiarizzerà con la storia antichissima del tè e comprenderà il valore – estetico, culturale, spirituale – che questa bevanda ha assunto presso il paese del Sol Levante. L’edizione che presentiamo, a differenza delle altre in commercio, è arricchita da un inserto che ospita una selezione di rare immagini dedicate a questa meravigliosa pratica.

Kakuzo Okakura (1862-1913), discendente di una famiglia di samurai, studiò alla Tokyo Imperial University, cuore a quei tempi dell’occidentalizzazione del Giappone, dove tuttavia egli scoprì il valore della tradizione nipponica. Consacrò quindi la propria vita alla missione di tutela della civiltà, dei modi di pensiero e di vita dell’Oriente contro l’Occidente. Fondò l’Istituto per l’arte giapponese e visse per lungo tempo negli Stati Uniti, dove fu accolto con entusiasmo e divenne consulente del Museum of Fine Arts di Boston. Feltrinelli ha pubblicato Lo zen e la cerimonia del tè (2007).

PER ACQUISTARE IL LIBRO CLICCA QUI!!

L’iniziazione cavalleresca nella leggenda di Re Artù

Titolo completo: L’iniziazione cavalleresca nella leggenda di Re Artù

Autore: Dominique Viseux

Anno: 2004

Pagine: 208

Il libro: Nel mito e nella saga di Re Artù appare evidente uno sviluppo della interpretazione della vita nel suo aspetto sacrificale – nel senso di «rendere sacro» – ispirata ad una chiave di lettura che si propone analoga nei miti indo-europei non meno che nelle leggende greche e scandinave, come anche nella tradizione indù, per giungere fino a quella degli indiani d’America.Il tema dell’iniziazione, poi, e in specie quella regale e cavalleresca, riveste in quest’ambito una estrema importanza e rivela una coerenza simbolica, tale da contraddire talvolta il senso letterale del racconto.

Ma nella sostanza questa serie di leggende è perfettamente coerente a se stessa, offrendo un pensiero simbolico e mitico chiaro e preciso. Il cavaliere ha qui lo scopo di percorrere un iter di ricerca e di realizzazione spirituale che si oggettiva attraverso la sottomissione e l’unione con la Dama e la visione del Graal.

L’approccio esoterico ha peraltro messo in luce alcuni aspetti del simbolismo che sta alla base della «ricerca» in maniera frammentaria e incompleta. L’Autrice ha invece voluto affrontare l’argomento in tutta la sua estensione, mostrando come la trama della leggenda costituisca, di per sé, un riepilogo del «dramma cosmogonico», o meglio una «visione del mondo» espressa nel suo sviluppo temporale.

Il mito ha dunque una funzione di insegnamento e conduce l’eroe al sacrificio di sé, sacrificio che si opera in vista di una reintegrazione in uno stato di «non-dualità», affermazione fondamentale per lo svolgersi e il divenire dell’essere.

PER ACQUISTARE IL LIBRO CLICCA QUI!!

Sulle tracce del Graal

Titolo completo: Sulle tracce del Graal alla ricerca dell’immortalità. Il mistero di Rennes Le Chateau.

Autore: M. Bizzarri; F. Scurria

Anno: 1988

Pagine: 232

Il libro: La Storia è fatta di Re, di guerre, di trattative, e di un poco di politica. Ma vi è un altro modo di far storia, un modo più penetrante, forse più autentico, scendere all’interno della dinamica temporale, quella che determina lo “Zeitgeist”, l’inafferrabile spirito del tempo, raccogliendo, raccontando e interpretando gli accadimenti inspiegati, i fatti misteriosi che non ebbero la risonanza delal prima pagina (o del telegiornale oggi), ma furono più importanti delle lite di frontiera che pur costò morti e distruzioni, perché svelarono nuove realtà o ritrovarono antiche verità. Mariano Bizzarri e Francesco Scurria, in Sulle tracce del Graal, seguono la seconda linea di ricerca, quella della realtà misteriosa per ritrovare il vero della nostra storia, della nostra realtà del Tempo. Sulle tracce del Graal racconta l’oscuro mistero di Rennes Le Chateau, una cronaca di fatti dimenticati dalla Storia ufficiale, ma illuminati da certi simboli/segni/manifestazioni che sono sempre presenti nell’avventura dell’Uomo: il Graal, la Sacra Coppa, la Grande Dea Madre, il Tesoro Occulto, fatto non solo di oro, ma di alchemiche sostanze… il libro è avvincente come un romanzo, ma è in realtà un sorvegliato e attento saggio di ricerca.

 
PER ACQUISTARE IL LIBRO CLICCA QUI!!