Armati di KULTUR! Novità dagli scaffali

L’ideologia tripartita degli indoeuropei

Titolo completo: L’ideologia tripartita degli indoeuropei

Autore: Georges Dumezil

Pagine: 142

Anno: 2003

Il libro: La struttura fondamentale del pensiero religioso e sociale delle popolazioni sviluppatesi dalla comune radice indoeuropea (indiani, persiani, greci, romani, germani, celti) consiste nella tripartizione funzionale in Sacerdoti, Guerrieri e Contadini. Questa suddivisione sociale è anche lo specchio di un’armonia divina, in cui gli stessi dèi sono così suddivisi, classificati e diversamente adorati. Ciò significa che l’aspetto socio-politico è correlato dalla dimensione mitico-religiosa e che il mondo del divino diviene l’archetipo che dà la forma a tutta la società degli uomini. 

Secondo studi di linguistica e filologia comparata, sono emerse diverse corrispondenze all’interno del vocabolario delle antiche lingue indoeuropee: prababilmente è esistita una civiltà comune alle diverse popolazioni ariane. Si tratta di termini relativi al culto, ai riti e alla religione, trasmessi attraverso i secoli dai sacerdoti e comuni a tutte le popolazioni indoeuropee, dall’India all’Irlanda. 

Con saggio introduttivo di Julien Ries

PER ACQUISTARE IL LIBRO CLICCA QUI!

Le rune e gli dei del nord

Autore: Mario Polia

Anno: 2005

Pagine: 180

Il libro: Già dal loro nome, che esprime l’idea di “segreto” “mistero”, di un insegnamento da “sussurrare” all’orecchio da maestro a discepolo, le rune rimandano all’universo mitico delle antiche culture germaniche e sono associabili alle funzioni dei vari dei che componevano quell’universo. Questo volume – giunto alla quarta edizione – esplora esaurientemente il complesso universo delle valenze sacrali della scrittura runica: il prestigio sacro con cui erano considerati i segni; i loro miti d’origine; le relazioni col mondo mitico germanico; il loro impiego non solo come segni di scrittura ma come ideogrammi in amuleti ed iscrizioni di evidente carattere magico. L’approccio di questo saggio è rigorosamente scientifico, con numerosi riferimenti alle fonti originali, così da staccarsi nettamente da analoghi lavori di stampo new age volti al permettere al lettore più sprovveduto l’accesso ad un preteso impiego “magico” ed oracolare delle rune. Una lettura indispensabile per chi voglia approfondire la conoscenza della cultura religiosa dei popoli germanici.

PER ACQUISTARE IL LIBRO CLICCA QUI!

Vita di Don Chisciotte e Sancio

Autore: Miguel de Unamuno

A cura di: Mario Polia

Anno: 2006

Pagine: 343

Il libro: Torna in una nuova traduzione italiana, la prima filologica condotta sul testo originale, la celebre Vida de don Quijote y Sancho che l’Autore scrisse nel 1905. Questo appassionato commento del Don Chisciotte (1605-1615) di Miguel de Cervantes è una rivisitazione in chiave allegorica del romanzo: per Unamuno, don Chisciotte è una figura mitica positiva per la Spagna. Don Chisciotte divenne folle unicamente per maturità di spirito. Il don Chisciotte di Unamuno è lo stesso Unamuno che si scaglia contro il gigantismo del nozionismo, del dogmatismo, della ragione pura che crea sistemi che si arrogano il potere di contenere una verità universale. I libri cavallereschi contro le pretese del razionalismo, che in realtà non arricchisce la vita, ma la riempie di formule astratte inservibili. Don Chisciotte è l’uomo che si scaglia contro la peste del buon senso che ci tiene tutti soffocati; accanto a lui c’è Sancho, che della fede incarna la facoltà di ammirare e di fidarsi. Un’opera unica e fondamentale nella cultura europea del 900.

 

PER ACQUISTARE IL LIBRO CLICCA QUI!

La Guerra del Tempio

Titolo completo: La guerra del tempio. Escatologia e storia del conflitto mediorientale.

Autore: Gianluca Marletta

Anno: 2019

Pagine: 136

Il libro:“La guerra perpetua che infiamma il Medio Oriente – e che minaccia il mondo intero – non è solo il risultato di cause economiche e strategiche: dietro questa facciata si muovono ragioni sconosciute ai più e inconfessabili. L’autore ripercorre la storia della Terra Santa e di Gerusalemme quali “luoghi fatali” dall’antichità ai nostri giorni, in un intreccio inestricabile di religione e politica, profezia e attualità. 

Dalla distruzione del Tempio ad opera dei Romani alle profezie dell’apocalittica cristiana; dal messianismo ebraico all’escatologia islamica; fino all’età moderna, con l’avvento del Sionismo, la nascita dello stato d’Israele, il successo dell’ideologia neoconservatrice, della setta islamica wahhabita e persino gli annunci di un (prossimo) avvento del Cristo (o dell’Anticristo). Un vortice inesorabile di presagi, aspirazioni, interessi politici, attese apocalittiche, che spingono fatalmente il Medio Oriente e il mondo intero verso un drammatico epilogo che sembra già svolgersi davanti ai nostri occhi”.

PER ACQUISTARE IL LIBRO CLICCA QUI!

L’Eden, la Resurrezione e la Terra dei Viventi

Titolo completo: L’Eden, la Resurrezione e la Terra dei Viventi. Considerazioni sull’Origine e il Fine dello stato umano.

Autore: Gialuca Marletta

Anno: 2017

Pagine: 136

Il libro: Con un saggio di Mario Polia Morte e Resurrezione divina: differenze tra mondo mediterraneo, greco-romano e Cristianesimo.

Il racconto dell’Eden e la fede nella Resurrezione sono temi essenziali sia per il Cristianesimo che per le altre tradizioni monoteiste: eppure, mai come oggi la loro comprensione è resa difficile dal materialismo dominante e dall’eccessivo letteralismo religioso. A partire dalla Simbologia, dalla Cosmologia e dalla Metafisica tradizionali, l’Autore affronta questi temi al fine di comprendere l’Origine ed il Fine dell’esistenza umana. Corpo, Anima e Spirito, individualità e personalità, la “terra” dell’Eden e il “corpo” di Adamo, tempo, atemporalità ed eternità, la caduta e il “serpente”, le condizioni post-mortem e lo Shéol, gli inferi e l’Inferno, le Dimore di Salvezza e gli “stati intermedi”, la Resurrezione e lo Stato Paradisiaco, l’Ascensione e la Divinizzazione, sono solo alcuni degli argomenti affrontati in questo percorso alla scoperta della realtà profonda dello “Stato Umano”. Completano il testo un’Appendice a cura dell’Autore (La Resurrezione dei corpi e il mondo intermedio nella tradizione sciita iranica) e un saggio di Mario Polia (Morte e resurrezione divina: differenze tra mondo mediterraneo, greco-romano e Cristianesimo).

PER ACQUISTARE IL LIBRO CLICCA QUI!

La tirannia dei valori

Titolo completo: La tirannia dei valori

Autore: Carl Schmitt

Anno: 2008

Pagine: 107

Il libro: La critica radicale di una parola troppo usata.

PER ACQUISTARE IL LIBRO CLICCA QUI!