ARMATI DI KULTUR! Novità dagli scaffali

Inganno Bannon

*** NOVITÀ EDITORIALE ***

Titolo completo: Inganno Bannon. 

Autori: Maurizio Blondet, Andrea Marcigliano, Gianluca Marletta, Claudio Mutti, Raido, RigenerAzione Evola

Anno: 2019

Pagine: 136

Il libro: Steve Bannon è davvero il paladino del sovranismo europeo e il padre nobile della destra degli anni duemila? Ci troviamo realmente di fronte ad un valido anti-Soros o soltanto dinnanzi all’arteficie dell’ennesimo progetto egemonico a stelle e striscie in chiave conservatrice anzichè liberal? Questo volume collettaneo si propone di rispondere a questi interrogativi con l’obiettivo di smascherare il malcelato inganno ordito da Steve Bannon, attraverso The Movement, per attuare le forze populiste e sovraniste europee, in particolare italiane, condizionandole in chiave anti-eurasiatica, anti-islamica e filo-atlantista. Si tratta di un pamphlet di battaglia e di denuncia, o per meglio dire di un ‘manifesto’ , volto a contribuire alla maturazione dei necessari anticorpi contro il virus dell’alt-right.

PER ACQUISTARE IL LIBRO CLICCA QUI!

La Dottrina del Fascismo

Titolo completo: La dottrina del Fascismo.

Autore: Benito Mussolini e Giovanni Gentile

Anno: 2019

Pagine: 188

Il libro: La dottrina del Fascismo”, può essere ritenuta il fondamento culturale di quell’azione che – attraverso la lotta – portò il Fascismo stesso a compiere la Rivoluzione.

Per nulla dogmatica o accademica, la Dottrina racchiude gli orientamenti filosofici, gli istinti vitali e gli slanci sociali di un fenomeno – quello fascista – che fu politico e spirituale al tempo stesso: la sintesi tra il pensiero e l’azione, la fede fanatica nel Capo e nell’Idea, il dono sacrale e incondizionato di sé, l’affermazione di avanguardie rivoluzionarie e consapevoli, la volontà di edificare una Patria coesa e sovrana. E ancora: il richiamo alla Tradizione della Civiltà romana, il legame identitario con la Terra dei padri, la dimensione verticale dell’esistenza, la centralità di uno Stato che oltrepassa il meccanismo burocratico, il primato del sangue sull’oro e dello spirito sulla materia, la concezione organica del Popolo quale Comunità nazionale.

Il testo, arricchito dal saggio introduttivo di Luca Leonello Rimbotti, racchiude la famosa opera di Benito Mussolini, un intervento di Giovanni Gentile e anche un’ampia selezione di documenti ufficiali prodotti tra il 1919 e il 1945: dal Manifesto dei Fasci di Combattimento al Programma del Partito Nazionale Fascista, dalla Carta del Lavoro al Manifesto di Verona, dal Decreto per la socializzazione delle imprese al Decalogo dell’Italiano nuovo, redatto da Niccolò Giani per la Scuola di Mistica Fascista. Un viaggio nelle pieghe culturali e programmatiche del Fascismo, dove i riferimenti amministrativi si intrecciano con quelli esistenziali, nel solco di una weltanschauung originale, mediterranea ed europea, capace di offrire spunti economici e sociali di primo piano, ma anche di stimolare quella mai sopita tensione verso la realizzazione di un “uomo nuovo”.

Un uomo che – come afferma Mussolini in queste pagine – vuole instaurare nel dovere una vita superiore, libera da limiti di tempo e di spazio: una vita in cui l’individuo, attraverso l’abnegazione di sé, il sacrificio dei suoi interessi particolari, la stessa morte, realizza quell’esistenza tutta spirituale in cui è il suo valore.

PER ACQUISTARE IL LIBRO CLICCA QUI!

La Sfida alle Stelle

Titolo completo: La sfida alle stelle. Romanzo futurista.

Autore: Guido Santulli

Anno: 2019

Pagine: 135

Il libro: Aldo è un giovane romano che si dedica alla musica underground. Per dare un tocco innovativo al proprio lavoro discografico, decide di prendere ispirazione dalle sonorità degli intonarumori, gli strumenti futuristi inventati da Luigi Russolo. Un’inaspettata e inspiegabile sorpresa, però, sconvolge la sua esistenza: i rumori registrati dal suo telefono non sono dei semplici suoni, ma delle “energie-pensiero” che i maestri del Futurismo – molti decenni prima – avevano ideato con la massima cura, al fine di rilanciare il messaggio avanguardista nei secoli a venire.

Quello che ne scaturisce, in una narrazione fedele all’originario stile marinettiano, è un vivace confronto con alcuni tra i maggiori artisti del Novecento italiano: un dibattito serrato e surreale, che oltrepassa la forma classica del romanzo, ripercorrendo le parole d’ordine, i temi portanti e le idee-forza del movimento. Tutto, nelle pagine del libro, è teso alla riscoperta del pensiero futurista: dalla velocità alla ribellione, dalla rottura con le convenzioni borghesi all’audacia del gesto, dal patriottismo all’amore del pericolo, dal superamento di sé alla visione rivoluzionaria dell’uomo e del mondo.
 
In questa riflessione condivisa – dove l’entità di Marinetti arringa le nuove generazioni all’insorgenza incendiaria e virile – il Futurismo ci appare attualizzato e perenne, come in una sintesi dialettica con il terzo millennio: come si comporta un futurista nell’Italia di oggi? La risposta – tra dialoghi ed aeropoesie – la fornisce l’autore, che analizza la decadenza della nostra società globale, propone alternative etiche e spirituali, rammenta la necessità del riscatto e della lotta.
 
L’obiettivo, ancora una volta, è quello di costruire un’avanguardia del pensiero e dell’azione, pronta a condurre la battaglia più difficile: quella per la riconquista dell’anima e della bellezza, nel solco di una nuova tempra che – animata dalla più audace volontà di osare – sia capace di restituire un destino alla nostra Patria. Sarà questa, per un pugno di giovani italiani, la terribile sfida alle stelle.
 

PER ACQUISTARE IL LIBRO CLICCA QUI!

Carattere

Autore: J. Evola

Anno: 2005

Pagine: 104

Il libro: “Gli scritti di Julius Evola presenti in questa antologia, videro la luce sul quotidiano Lavoro Fascista e sul mensile Carattere, rassegna del lavoro italiano; e rappresentano un ulteriore contributo allo studio e all’analisi del suo pensiero. Nonostante questi articoli siano stati pubblicati per la prima volta all’inizio degli anni Quaranta, si può constatare come ancor oggi conservino intatta la loro fondamentale efficacia, rappresentando una reale e positiva attualità.”Dal retro di copertina.

PER ACQUISTARE IL LIBRO CLICCA QUI!

Cavalleria. Una via sempre aperta

Titolo completo: Cavalleria. Una via sempre aperta

Autore: Mario Polia, Cosmo Intini, Curzio Nitoglia

Anno: 2017

Pagine: 200

Prezzo: 18,00 €

Il libro: Essere Cavalieri, oggi, non significa prendere il cavallo e partire per la guerra con spada e corazza, ma semplicemente raccogliere l’eredità dei veri cattolici che ci hanno preceduti e continuare a viverne lo spirito. Certo, basterebbe il Vangelo. Lo sappiamo, ma occorre che questo venga predicato nella sua verità e integrità. Lo spirito della Cavalleria non inventa nulla di nuovo, ma rinvigorisce e purifica un ideale di vita cristiana che sembra essersi perso nel mare dei compromessi, degli accomodamenti, dei mescolamenti con la mondanità. Recuperare lo “spirito” della Cavalleria è possibile, perché la Cavalleria è una Via sempre aperta. Oggi più che mai vuol dire affrontare la vita sociale con una virile tempra che sia finalmente cristiana in maniera integra. Il Sodalitium Equitum Deiparae Miseris Succurentis (Sodalizio Cavalleresco di Maria Soccorso dei Bisognosi) è una Fratrìa costituita da Cavalieri investiti sacramentalmente secondo il rituale contenuto nel Pontificale Romano di S.S. Papa Pio V, tramite investitura originale compiuta da un Vescovo della S. Chiesa Cattolica. Scopo del Sodalizio è quello di “combattere la buona battaglia” in maniera esemplare, a difesa della S. Chiesa Cattolica, della Sua Santa Fede e di tutti i bisognosi ed oppressi, per mezzo delle caritatevoli armi della preghiera, dell’azione e della cultura di Verità. Nel redigere codesto ‘manifesto di Cavalleria’, il Sodalizio ringrazia quegli ‘Uomini di Dio’ che lo hanno con generosità onorato dei propri contributi scritti, nonché fraternamente sostenuto con le proprie preghiere: – p. Serafino Tognetti (monaco e sacerdote nella Comunità dei Figli di Dio fondata da don Divo Barsotti, Settignano – FI); – fra’ Mario Rusconi (monaco eremita) – don Curzio Nitoglia (cappellano delle Suore Discepole del Cenacolo, Velletri – RM).

PER ACQUISTARE IL LIBRO CLICCA QUI!

Conversazioni con Castaneda

Titolo completo: Conversazioni con Castaneda, I segreti della Via del Guerriero

Autore: G. Corvalan

Anno: 2017

Pagine: 80

Il libro: «Intervistai Carlos Castaneda a Los Angeles e fu un’esperienza molto interessante. Ci raccontò le sue vicende con franchezza e semplicità, narrando da un punto di vista inedito episodi centrali della sua vita e fornendo nuove chiavi di lettura per chiarire alcuni passaggi oscuri dei suoi libri.» Questo il commento di Graciela Corvalán, studiosa argentina di misticismo contemporaneo, che nella presente intervista, una delle poche concesse da Castaneda, affronta questioni e momenti fondamentali del pensiero e della ricerca spirituale del grande antropologo: dall’incontro con lo «stregone» messicano don Juan Matus avvenuto in Arizona nel 1960 – un fatto che segnerà per sempre la sua vita – alle avventure dei protagonisti dei suoi libri (la Gorda, don Genaro, le sorelline…), fino ai concetti-chiave della sua opera (le sfere del «nagual» e del «tonal», l’esperienza del sogno, l’arte dell’agguato). Quella che Castaneda indica è la Via del Guerriero, un percorso iniziatico che ci permette di rompere le catene destandoci dalla nostra trance quotidiana, di liberarci dalla servitù e comprendere la differenza tra «una vita davvero libera e una senza scopo in una società malata, alla deriva in una tempesta cosmica».

PER ACQUISTARE IL LIBRO CLICCA QUI!

Autorità spirituale e potere temporale

Titolo Completo: Autorità spirituale e potere temporale.

Autore: R.Guénon

Anno: 2014

Pagine: 139

Il Libro: In un tempo remoto e presso le più varie civiltà, il potere si divise in due parti: sacerdotium e regnum, potere spirituale e potere temporale, auctoritas e potestas. E questi due poteri si trovarono da sempre in un precario equilibrio. Dovevano incontrarsi e sostenersi, come i Brâhmani e gli Kshatriya nell’India vedica, ma spesso erano destinati a scontrarsi. Nella storia europea per secoli, a cominciare dai conflitti medioevali fra Impero e Papato. Ma anche nei secoli successivi, in modo più o meno velato, sino a oggi. Per chi voglia capire che cosa è in gioco nell’incontro e nello scontro fra questi due poteri, nulla sarà d’aiuto più di questo libro di Guénon, nella sua chiaroveggente lucidità.

PER ACQUISTARE IL LIBRO CLICCA QUI!