VIDEO | Come i social riprogrammano la mente umana

Un terzo della popolazione mondiale condivide pezzi di vita su Facebook, Twitter, Instagram: quali conseguenze hanno il tempo speso online e le interazioni social sul nostro cervello e comportamento?

I social media stanno riprogrammando il cervello umano delle persone, in particolare quello dei ragazzi e ragazze di giovanissima età. Non ci credi? In questo video Federico Pistono, autore di libri sul ‘futuro’, spiega come e perché le piattaforme social sono in grado di dar vita a nuove malattie mentali: un fiume di stimoli costanti che portano i giovani a disagi mentali con sintomi di ansia, depressione, sentimenti di inadeguatezza e dipendenza. Incapaci di esprimere giudizi, apatici, passivi, eccoli i giovani del (prossimo) futuro).

Ma c’è chi invece non si ferma, legge l’attacco del Nemico e contrattacca, in nome della Visione del Mondo tradizionale e della propria identità.

Quindi, ecco il monito: risvegliare gli animi assopiti, recuperare gli insegnamenti universali delle tradizioni millenarie e ribaltare un verdetto che sembra già scritto.