Armati di KULTUR! Novità dagli scaffali

Civiltà Romana

Titolo Completo: Civiltà Romana.

Autore: De Francisci Pietro

Anno: 2016

Pagine: 390

PER ACQUISTARE IL LIBRO CLICCA QUI!

I Miti Italici

Titolo completo: I miti italici. Dei, eroi e luoghi sacri dell’Italia antica.

Autore: Andrea Verdecchia

Anno: 2016

Pagine: 456

Il libro: I Miti Italici è stato ideato per rendere disponibile ad un ampio pubblico i racconti tradizionali che riguardano l’Italia antica e le sue genti. Dopo un’introduzione in cui è inquadrata la questione sull’effettiva esistenza di una mitologia italica, sia passa ad esaminare gli dèi, partendo dai dodici dèi maggiori del pantheon greco-romano, passando poi per le figure divine che trovano corrispondenza nella tradizione italica. Vi è poi spazio per l’esposizione di miti minori che riguardano le più remote antichità dell’Ocidente e dell’Italia in particolare.

Il resto dell’opera è suddivisa in cicli narrativi che espongono le vicende delle più importanti epopee della letteratura classica: si parte dal Ciclo Troiano, che espone le vicende alla base della gran parte dei miti classici, per poi passare al Ciclo Italico, dove sono narrati i più autentici miti italici, infine si giunge al Ciclo Romano, in cui sono esposte le origini mitiche della città che renderà grande l’Italia.

ANDREA VERDECCHIA (Senigallia 1982), studioso del mondo classico attento in modo particolare alla sua dimensione spirituale, dopo aver frequentato il Liceo Classico G. Leopardi di Recanati si è iscritto e laureato in Farmacia all’Università d’Urbino, ma durante tutto il suo percorso di studi e di lavoro ha portato avanti in modo autonomo lo studio della letteratura classica e della storia delle religioni antiche. Ha usufruito della biblioteca di Filologia Classica di Macerata per portare a compimento la sua opera.

PER ACQUISTARE IL LIBRO CLICCA QUI!

Il Sacerdote a Roma

Titolo Completo: Il Sacerdote a Roma

Autore: Danielle Porte

Anno: 2013

Pagine: 312

Il Libro: Il sacerdote a Roma, è il sacerdos, letteralmente il «datore del sacro». Oggetto divino e tecnico degli dèi, egli assicura loro, in nome della Città, la parte di sacro che loro conviene. Egli mantiene i legami della comunità con l’aldilà, di cui interpreta le volontà e a cui presta servizio. Vestali, pontefici, aruspici scandiscono i ritmi della vita attraverso dei riti e delle cerimonie che Danielle Porte descrive a meraviglia, così come descrive tutti gli aspetti del mondo della religione. Propone così uno straordinario viaggio in una dimensione appassionante della civiltà latina.

I sacerdoti sono in realtà “degli onesti funzionari, la cui funzione, lungi dall’essere insignificante, fa parte di un insieme accuratamente organizzato di cui essi hanno coscienza d’essere gli ingranaggi indispensabili; e contemporaneamente i sovrani, poiché l’interruzione, o anche l’inesattezza della loro funzione causerebbe la paralisi dei rapporti con gli dèi e potrebbe provocare la morte della comunità. Ogni depositario di una parte di sacro tiene nelle sue mani la vita e la morte di tutta la città. E il signore del Campidoglio e dell’intera religione, il Pontefice Massimo, si inchina lui stesso davanti alla sola autorità che possa chinare tutte le teste della Città e contrastare persino la volontà degli dèi: Roma, essa stessa dea, essa stessa sacra.”

PER ACQUISTARE IL LIBRO CLICCA QUI!

Tradizione e Realizzazione Spirituale

 
Titolo completo: Tradizione e realizzazione spirituale. Raccolta di scritti con inediti.
 
Autore: Guido De Giorgio
 
Anno: 2018
 
Pagine: 136
 
Il libro: L’espressione personale di Guido De Giorgio, spesso poetica e travolgente, parla direttamente ai cuori piuttosto che alle menti. La conoscenza dei Principi della Tradizione che è alla base dei suoi scritti non potrà mai condurre al pericolo di un’interpretazione deviata della dottrina tradizionale: egli ha il ‘fianco coperto’ e il suo insegnamento – condensato in numerosi scritti editi ed inediti che la CinabroEdizioni ha di recente ricevuto il testimone di darne ricostruzione e diffusione – è faro e indirizzo per chi voglia intraprendere un cammino di realizzazione spirituale. Con questa pubblicazione vengono alla luce alcuni manoscritti inediti che, per omogeneità di argomenti trattati, sono stati uniti ai suoi scritti apparsi sulle riviste Ur e La Torre, a cui – per le motivazioni che si potranno leggere nella Nota bibliografica e nell’Avvertenza – sono stati aggiunti i due articoli apparsi su Diorama Filosofico così come riadattati da Evola per la raccolta Introduzione alla Magia.
 

PER ACQUISTARE IL LIBRO CLICCA QUI!

La Tradizione Romana

Autore: Guido De Giorgio

Pagine: 324

Anno:
 1989

Collana: Orizzonti dello Spirito

Il libro: La Tradizione Romana è molto di più di quel che il titolo non indichi. Per prima cosa non è un libro di storia, come comunemente s’intende; si tratta invece, secondo le parole del suo autore, di “una introduzione alla dottrina della Tradizione Romana”, vale a dire della Tradizione universale. Roma, infatti, incarna il luogo fisico e metafisico dell’incontro delle maggiori correnti spirituali antiche: il paganesimo dell’Occidente e il cristianesimo dell’Oriente. Il saggio di Guido de Giorgio, quindi, dopo la descrizione del “ciclo divino”, dopo l’illustrazione dello “spirito sacro della romanità, si presenta nel suo originale aspetto propositivo: l’esposizione delle “linee generali di una società costituita secondo le norme di una Tradizione veramente tale”, basata sulla “armonia tra Contemplazione e Azione”. Attraverso una rettificazione che vada “dall’interno all’esterno”, sarà allora possibile la restaurazione dello spirito di Roma riprendendo il pensiero, l’aspirazione e l’ideale di Dante. Grazie al recupero di “simboli antichi” ciò potrà essere attuabile anche in un mondo che è apparente dominio della Scienza Positiva e del Numero. Uno di questi simboli è il Giano bifronte, immagine della Romanità intesa come “principio comune e potere unificatore di due tradizioni ricondotte alla loro precisa “distinzione”. La riproposta di questo “libro segreto” del pensiero tradizionale italiano, complesso ma di profonda suggestione, in un momento in cui si vanno riscoprendo “valori” di questo tipo, vuoi essere anche un’opera di chiarificazione e rettificazione, forse anche “costruttiva” come riteneva cinquant’anni fa il suo stesso autore.

Indice – Sommario

Nota introduttiva alla seconda edizione

Avvertenza dell’Editore alla prima edizione

Prefazione

PARTE PRIMA – IL CICLO DIVINO

PARTE SECONDA – LA COSTITUZIONE DI UNA SOCIETÀ TRADIZIONALE

PARTE TERZA – LO SPIRITO SACRO DELLA ROMANITÀ

PARTE QUARTA – LA FASCIFICAZIONE DELL’EUROPA E DEL MONDO

PER ACQUISTARE IL LIBRO CLICCA QUI!

Storia della religione romana

Titolo completo: Storia della religione romana

Autore: Franz Altheim

Anno: 1996

Pagine: 240 

Il libro: prima edizione italiana di un’opera fondamentale.
Non è una storia Tradizionale questa di Altheim, nè nel senso di una descrizione sequenziale degli eventi religiosi che accompagnano il corso degli eventi storici, né in quanto schema concepito di un sistema ideologico-vitalistico. Si tratta di uno sguardo impressionistico gettato nel cuore di questa cultura in differenti fasi del suo sviluppo attraverso il quale se ne coglie il carattere e quei valori guida che ne definiscono la sua unicità ed il suo destino.
Roma, pur nell’assumere elementi di altre culture come di altre religioni, li elaborò secondo uno stile del tutto originale, sicura di una sua forza intrinseca, al cui cospetto uomini e dèi, qualunque fosse la loro origine, sarebbero divenuti immancabilmente romani. 

Introduzione di Enrico Montanari

Brossura

PER ACQUISTARE IL LIBRO CLICCA QUI!