Guarda se non ci scappa il morto…

I partigiani dell’odio alzano sempre il tiro dei loro attacchi verso gli avversari politici, culturali ma soprattutto verso una cerchia di persone che – tra qualche errore e fraintendimento – si rifà a una visione del mondo definita (da loro) ‘fascista’, ‘razzista’, ma che in fondo esprime solo un’avversione verso questo mondo informe e deforme, che puzza di una puzza unica in ogni luogo, perché anche i posti del mondo sono tutti uguali.
E l’attacco è sempre più cattivo e carico di astio e violenza: ora si fanno i sondaggi su Repubblica.it per trovare quale sia l’insulto migliore contro Salvini. Ma non dimentichiamo i vari interventi sui social, tra ‘gente appesa’, ‘gente ammazzata’, ‘gente che non deve dormire serena’… E i vari SavianoMurgiaRepubblica.itRaimo etc. stanno guidando questa operazione di violenza. Occorre prepararsi e, visto l’andazzo, magari qualche pazzo darà retta a questa istigazione alla violenza. Anche se forse non serve essere pazzi, ma solo ‘antifascista’.

(www.ilgiornale.it)- Salvini, sei una m… letale”: il sondaggio choc di Repubblica
Sul canale YouTube del quotidiano spunta un “gioco” che insulta il ministro dell’Interno: “Che finto selfie fareste con lui?” “E voi che finto selfie fareste con Salvini?” È il sondaggio choc lanciato dal quotidiano La Repubblica ai propri lettori.
La domanda in questione è apparsa sul canale Youtube dello storico giornale romano, fondato nel 1976 da Eugenio Scalfari, che ha chiesto a tutti gli iscritti (e non) del proprio account la seguente domanda: “Non è la prima volta che gli capita, ma i selfie continuano a ‘gabbare’ il Matteo Salvini. Qual è il ‘finto selfie’ che avreste voluto fare voi?”.
Ma a lasciare senza parole sono soprattutto le risposte suggerite dalla redazione ai lettori. Per evitare il dubbio di ricevere eventuali opinioni sensate e moderate (se non addirittura di solidarietà nei confronti del ministro dell’Interno), il quotidiano ha fornito ai suoi lettori anche cinque sentenza preconfezionate da selezionare solamente con un clic nella casella preferita.
– “I 49 milioni dove sono?”
– “Non siamo più terroni di merda?”
– Non dire niente e baciare un amico/a
– “Sei una merda letale”
– “Più accoglienza, più 49 milioni”
Ma, a sorpresa di Repubblica, i commenti di sdegno e di disgusto a questo stupido sondaggio non si sono fatti attendere. Sono stati numerosi, infatti, gli utenti (iscritti o meno al canale del quotidiano) che hanno risposto a tono a questa provocazione o che hanno scritto sbigottiti con un profondo rammarico per l’inutilità e la violenza di queste risposte. “Il mio selfie: La Repubblica ha anche dei giornalisti?”, scrive un utente sotto al post. E ancora: “Giornale utile per la lettiera del gatto”, “Ma che c***o di testata giornalistica di m***a può essere una testata che pubblica sondaggi del genere? Mah”, “Quanto vi rosica che ha consensi? Avete perso un lettore”, “Mi imbarazzo al posto vostro”, “Ma che post sarebbe? Non avete vergogna??? Siete imbarazzanti”.
I commenti contro il sondaggio del quotidiano di sinistra continuano e non sembrano per l’appunto condividere il post pubblicato su Youtube. Post che voleva cavalcare la moda delle richieste di finti selfie con il ministro Matteo Salvini da parte di qualche ragazzo o ragazza che si sente un piccolo e contemporaneo “Che Guevara de noantri”. Ma rischia di rivelarsi un boomerang.