Armati di KULTUR! Novità dagli scaffali

Solo per la Bandiera

Titolo completo: Solo per la bandiera.I nuotatori paracadutisti.

Autore: Nino Buttazzoni

Anno: 2019

Pagine: 196

Il libro: «Appartenere alle forze speciali, come gli NP, significa avere capacità di decisioni rapide, inventiva e coraggio da applicare in ogni momento. In addestramento e sul campo.» 

Il 1° aprile 1943 il ministero della Marina istituisce il gruppo NP, Nuotatori Paracadutisti. Il comando operativo è affidato a Nino Buttazzoni, già da due anni impegnato nella costituzione di un reparto speciale per «azioni di sabotaggio, di sbarco, di eliminazione di ostruzioni e di azioni dirette sul naviglio nemico». Ufficiale del genio navale, Buttazzoni, vero padre degli NP, somma una grande competenza tecnica a una carismatica capacità di comando. In queste memorie, scritte in prima persona con uno stile asciutto e di grande efficacia, racconta la nascita, le azioni e gli uomini di un reparto speciale, inquadrato nel battaglione «San Marco», che nella Seconda guerra mondiale si distingue su vari fronti. Dopo l’8 settembre si dividerà: una parte al Sud con gli Alleati, un’altra al Nord con la RSI. Le memorie si allungano nel dopoguerra dove Buttazzoni sarà, ancora una volta, protagonista dell’innovazione dell’industria navale italiana. (Con inserto fotografico)

PER ACQUISTARE IL LIBRO CLICCA QUI!

Pensieri

Titolo completo: Pensieri. Testo greco a fronte.

Autore: Marco Aurelio

Anno: 1989

Pagine: 317

Il libro: Perenne attualità dei contenuti e immediatezza della forma espressiva hanno garantito nei secoli fama costante ai “Pensieri” di Marco Aurelio. Si tratta di momenti di riflessione e di introspezione, ora profondi ora comuni e quotidiani, in cui l’imperatore esamina – in un quadro di riferimento etico e filosofico di impostazione stoico-cinica – il passato, la propria condotta, la corrispondenza delle azioni da lui compiute con i princìpi che le ispiravano. Gli slanci verso l’infinito, le angosce esistenziali, i bisogni metafisici alimentati o incrinati dalle consapevolezze terrene, l’ansia di liberazione spirituale, il desiderio di interiorità come “rifugio” nella temperie della vita sono segni eloquenti di un intimo colloquio dell’anima con se stessa.

PER ACQUISTARE IL LIBRO CLICCA QUI!

La Dottrina del Sacrificio nei Brahmana

Titolo completo: La dottrina del sacrificio nei Brahmana

Autore: Sylvain Lévi

Anno: 2009

Pagine: 224

Il libro: Se si risale alla più remota antichità indiana, a un’epoca che precede il Buddha e quella cultura che gli occidentali sono soliti identificare con l’India stessa, si trovano, anziché vestigia di monumenti chiuse in un silenzio altero, null’altro che testi, spesso di dimensioni imponenti, i quali compongono l’immenso corpus chiamato Veda. E il Veda ruota intorno a un cardine, a un centro potente che non potrebbe essere per noi più misterioso: il sacrificio, che pur incarnandosi in riti molteplici «è diffuso ovunque; risiede allo stato latente in tutto ciò che è, poiché “tutto ciò che è partecipa al sacrificio”, ma, “come gli dèi, sfugge ai sensi”».
Chi voglia capire che cos’è questa mirabile architettura di parole e gesti minuziosamente codificati non può che rivolgersi ai Br?hma?a, i testi vedici di esegesi liturgica, che nel dar ragione di ciascun elemento dei riti intessono un reticolo vertiginoso di connessioni volto a catturare l’universo dei significati nelle maglie del sacrificio.
Ma per mole e complessità i Brahmana sarebbero rimasti una foresta quasi impenetrabile per il non specialista se l’eminente indologo Sylvain Lévi non avesse pubblicato, sulla base di lezioni tenute negli anni 1896-1897, questo libro: una guida al pensiero dei Brahmana costruita interamente attraverso il sapiente incastro di citazioni emblematiche, che nella sua scrupolosa esattezza («la via degli dèi è la via dell’esattezza» dice lo atapatha Brahmana) induce qualsiasi lettore a riconoscere l’audacia e l’altezza speculativa di questi testi.

PER ACQUISTARE IL LIBRO CLICCA QUI!

Morte a credito

Titolo completo: Morte a credito.

Autore: Louis-Ferdinand

Anno: 2000

Pagine: 556

Il Libro: Morte a credito, pubblicato nel 1936, è il secondo grande romanzo di Céline, che nelle sue pagine ritorna alla propria infanzia e adolescenza. Cresciuto in un’atmosfera soffocante e carica d’odio, illuminata solo dalle presenze della nonna Caroline e dello zio Éduard, il giovane Ferdinand racconta le proprie esperienze familiari, turistiche, scolastiche, erotiche e di lavoro.
Quella di Céline è una prosa di sconvolgente carica espressiva e visionaria, brulicante di ossessioni, oscenità e violenza. Ma, come ha notato André Gide, «la realtà che Céline descrive è l’allucinazione provocata dalla realtà».
Questa è la prima edizione italiana integrale di Morte a credito. La «storica» traduzione di Giorgio Caproni venne infatti pubblicata con alcune omissioni: i brani espunti allora perché ritenuti troppo scabrosi sono stati reinseriti nel testo.

PER ACQUISTARE IL LIBRO CLICCA QUI!

Anni della decisione

Titolo completo: Anni della decisione

Autore: Oswald Spengler

Anno: 1994

Pagine: 234

Il libroChe cosa sono, per il filosofo tedesco, quelli che si stanno consumando, se non “anni della decisione”? Pubblicato nel 1933, questo saggio profetico completa e approfondisce i temi inaugurati con “Tramonto dell’Occidente”: la decadenza della grande Europa dovuta ai valori borghesi e agli influssi americani, la critica del razionalismo e delle utopie illuministiche, la necessità di un ritorno a una visione religiosa e spirituale del mondo, le minacce dovute alla lotta di classe e ai dissidi etnici e, infine, la crisi della modernità, per le Nazioni, come occasione di riscoperta del proprio centro e del proprio autentico valore.

PER ACQUISTARE IL LIBRO CLICCA QUI!

Misteri e segreti del B’nai B’rith

Titolo Completo: Misteri e segreti del B’nai B’rith. La più importante organizzazione ebraica internazionale.

Autore:  Ratier E.

Anno: 1999

Pagine: 354

Il libro:  Il B’nai’ B’rith, che in ebraico vuol dire “figli dell”Alleanza” è stato fon­dato negli Stati Uniti nel 1843. È riservato esclusivamente agli israeliti. Oggi conta più di 500.000 fratelli e sorelle come affiliati, in una cinquantina di paesi. L’elite internazionale delle varie comunità giudaiche, da Sigmund Freud ad Albert Einstein, ne è stata o ne è membro. Si tratta certamente della più antica, più diffusa e senza dubbio la più influente organizzazione ebraica internazionale. Per esempio è stato il B’nai B’rith che ha ottenuto il riconoscimento dello Stato d’Israele da parte del presidente americano Harry Truman. È stato sempre il B’nai B’rith che è riuscito ad ottenere dalla Chiesa Cattolica il cambiamento del suo insegnamento bimillenario, a pro­posito del giudaismo, nel Concilio Vaticano IL
Nel 1905, Jacob Schiff, banchiere americano e alto responsabile del B’nai B’rith affermava: “Se lo Zar non vuole dare al nostro popolo la desi­derata libertà, allora una rivoluzione instaurerà una repubblica tramite la quale si otterranno quei diritti”. Dodici anni dopo, nel 1917, la rivoluzione bolscevica sconvolgeva la Russia espandendo la sua influenza nel mondo intero, e lo stesso Zar veniva trucidato assieme alla sua famiglia.
In Italia, per non citare che dei fatti recenti, è stato il B’nai B’rith ad inter­venire affinché il sindaco di Roma Rutelli non intitolasse una via della capita­le a Giuseppe Bottai (Ministro della Pubblica Istruzione sotto il fascismo). Il B’nai B’rith è intervenuto affinché nelle scuole italiane si studiasse “meno Manzoni e più Primo Levi”, secondo le parole dell’allora presidente del Consi­glio Giuliano Amato. Nell’agosto del ’94 Silvio Berlusconi, all’epoca capo del governo, dovette scusarsi con Abraham Foxman (direttore dell’A.D.L.) per una dichiarazione del suo ministro Mastella, che insinuava che fosse stata la reazione della lobby ebraica americana a determinare la caduta della lira sul mercato internazionale.
Questa Organizzazione che ricalca l’organizzazione massonica è per lo più sconosciuta al grande pubblico, ma ha esercitato, ed esercita tuttora, un’influenza enorme sugli avvenimenti mondiali. Misteri e segreti del B’nai B’rith è la prima inchiesta indipendente ad esso dedicata nel mondo intero. Essa contiene moltissimi documenti inediti ed è quindi un libro esplosivo, in grado di rispondere alle domande che ogni cittadino ha il diritto di porsi.

PER ACQUISTARE IL LIBRO CLICCA QUI!