• PENSIERI DI MARCO AURELIO • carattere romano, stile militante – 6

Pensieri – Marco Aurelio – LIBRO VII
Ama solo ciò che ti accade e che forma la trama della tua vita. Che cosa potresti mai trovare di più appropriato?

Il vivere comporta ogni giorno, in ogni momento, il doversi trovare dinanzi a situazioni inaspettate e non previste, a situazioni di sofferenza e di difficoltà, a pericoli e sfide.
E’ facile e umano, troppo umano” abbattersi, lasciarsi travolgere e perdersi nel caos che il mondo moderno genera nelle vite di ognuno di noi.
Ma è possibile non farsi turbare da queste dinamiche impreviste?
Come si può non perdere l’equilibrio e rimanere centrati e fedeli nel fare il proprio dovere?
Semplicemente, siamo chiamati ad accettare con coraggio le prove che la Provvidenza ci destina ad affrontare, amando le persone, i luoghi e le asprezze che ci vengono riservati per affermare la nostra adesione ai Principi della Tradizione. E’ un disegno più alto, che è stato previsto per noi: così è perché così deve essere. Chi siamo noi per sottrarci? Non possiamo determinare la manifestazione, ma possiamo rispondere “presente!” alle prove che ci chiamano e dare il meglio di noi: possiamo ESSERE.
La trama della vita viene composta passo dopo passo lungo un cammino che dura nell’eternità e che non è interamente programmabile ma l’Uomo della Tradizione ama la sfida, ama la difficoltà, ama la trincea, perché sa che è proprio nel momento in cui si sacrifica che forgia il corpo, tempra l’anima e ascende nello Spirito.
Amate dunque il previsto e l’imprevisto, amate ciò che viene con semplicità ma ancora di più ciò che vi costa fatica, perché non potrebbe accadervi nulla di diverso da ciò che vi accade e solo accettandolo con Amore potrete fare ciò che va fatto, a prescindere da tutto. Cascasse il mondo.