7 kili in 7 anni (di prigionia)

    444

    Non bastavano gli scoop inutili ed insulsi sui più piccoli ed insignificanti particolari della vita di “vips” e di gente dello spettacolo ad infastidirci ogni giorno nell’era dei reality, in cui la gente “gode” nel guardare la vita anzichè viverla, oggi infatti anche le abitudini alimentari dei detenuti di Guantanamo fanno tristemente notizia! E così la prigione cubana anzichè fare notizia per gli abusi, le ingiuste detenzioni, le umiliazioni e quant’altro a cui i presunti “terroristi” sono soggetti ogni giorno, diventa “famosa” per i problemi di obesità arrivati ormai anche nella più famosa prigione USA…


    (ANSA) – WASHINGTON, 4 OTT – Sono accusati di essere terroristi di Al Qaida e seguaci dei taleban, ma i detenuti di Guantanamo si stanno americanizzando. Anche nelle celle della base navale a Cuba e’ diventato comune il problema dell’obesita’. Viene offerta ogni giorno una scelta di cibi che in totale equivale a 4200 calorie e molti, invece di scegliere tra le varie possibilita’, mangiano tutto: un detenuto, dal suo arrivo a Guantanamo nel 2002, ha raddoppiato il proprio peso, che e’ ora di 185 kg.