Legalizzala!

    241

    L’invito arriva da Gerusalemme dove si sta svolgendo un convegno sulle droghe in Medio Oriente, ma non è un raduno di antiproibizionisti israeliani con il pallino per l’haschish e la marijuana, è invece una proposta, a loro dire concreta, per sanare il conflitto in tutto il Medio Oriente. La droga, e non l’insaziabile volontà egemonica israeliana accompagnata dal sempreverde disprezzo per ogni tipo di diritto internazionale come noi avevamo ingenuamente fino ad oggi creduto, sarebbe il solo motivo del caos in cui versa questa regione del mondo, e quindi la soluzione di ogni problema in merito passerebbe attraverso la sua legalizzazione…Semplice no?


    (ANSA) -GERUSALEMME, 28 OTT- Hascisc per tutti, e’ questa la soluzione del conflitto in Medio Oriente sostenuta da un originale simposio svoltosi a Gerusalemme. Il convegno su ‘Pace e stupefacenti in Medio Oriente’ ha spiegato che la legalizzazione delle droghe leggere darebbe impulso al processo di pace per tre motivi: si colpirebbe chi traffica in droga per
    finanziare il terrorismo; i campi di cannabis risolleverebbero le sorti degli agricoltori israeliani; hashish e marijuana rendono le persone meno aggressive.