Che bellooo!

    395

    Ma che bella storia! L’uomo del Sud (interpretato dall’ultimamente molto buonista Lino Banfi, che preferivamo quando almeno faceva ridere…) che accoglie amorevolmente la notizia che sua figlia è lesbica. Inutile anche scandalizzarsi che queste belle storielle siano alla portata di tutti, trasmessi dalla tv pubblica nell’orario di maggior "audience", cioè in prima serata. Tutto è normale, tutto è lecito. Il problema è che questi programmi non evidenziano una realtà, come vorrebbero farci credere,  ma la stabiliscono. Rinnoviamo il consiglio postato due notizie più sotto..premere il pulsantino rosso…

    ROMA – La fiction televisiva che mette in scena il matrimonio tra due donne lesbiche, nonostante le polemiche, è andata regolarmente in onda lunedì alle ore 21 su RaiUno. Nonostante le e-mail di protesta raccolte attraverso il sito internet "Cultura cattolica" e la contrarietà di alcuni esponenti politici, "Il padre delle spose" con Lino Banfi protagonista e la regia di Lodovico Gasparini non subirà quindi alcun rinvio o spostamento.

    LA TRAMA – La trama raccontava la storia di Riccardo (Lino Banfi) un agricoltore del sud "di sani principi" che va a trovare la figlia in Spagna e scopre che la ragazza è lesbica. Non solo: è sposata con la sua compagna. Dopo varie peripezie e diffidenze l’uomo accoglierà di buon grado l’omosessualità della ragazza, facendo prevalere l’affetto sul pregiudizio.

    FONTE: www.corriere.it