Chi vuole la pace?

    394

    Mentre in Italia si fa un gran parlare sulla vicenda del manichino con le sembianze d’un militare israeliano bruciato in piazza, che sarebbe la riprova d’un atteggiamento partigiano nei confronti della causa palestinese e lesivo per il processo di pace, che sembra però tutelare solo Israele, l’entourage del premier israeliano Olmert si adopera contro la pace. Ha infatti impedito a Peretz, attuale ministro della difesa, di incontrare Abu Mazen ad un tavolo di pace per negoziare la fine delle ostilità con i gruppi armati palestinesi, la cui unica condizione è che le ostilità cessino da entrambi i lati…Chi vuole la pace?

    TEL AVIV – Il premier israeliano Ehud Olmert ha negato al ministro della difesa Peretz il permesso di incontrare il presidente palestinese Abu Mazen. La stampa riferisce di una tensione fra Olmert e Peretz, iniziata ieri con una telefonata di quest’ultimo ad Abu Mazen in cui e’ stata evocata la possibilita’ che il presidente palestinese convochi i comandanti dei gruppi armati dell’intifada per imporre loro un cessate il fuoco a condizione che Israele faccia altrettanto.

    www.ansa.it