Oltre le verità di comodo

    264

    Si sono svolti oggi i funerali di Gemayel. Sono ancora da chiarire i mandanti dell’attentato al ministro libanese, cristiano e antisiriano. In questo caso, come in innumerevoli altri, vediamo come si sono lanciati fin da subito facili giudizi e verità di comodo. Quello che fa pensare è il fatto che le fazioni interne al paese, cristiane e di hezbollah stavano ultimamente avendo frequenti contatti, ed era in prospettiva un accordo tra le parti. Questo assassinio, purtroppo, rischia di portare (e già il funerale di oggi lo ha dimostrato) ulteriori tensioni nel paese, che di certo fanno comodo solo a qualcuno. Nè Siria nè Hezbollah avranno giovamento da questo fatto. Nè l’una nè l’altro lo hanno rivendicato.
    Ma qualcuno ha già individuato i colpevoli…