Testimonianze scomode

    257

    La sentenza è già stata emessa, Saddam entro 30 giorni dovrà essere giustiziato con o senza preavviso d’esecuzione della sentenza. Nonostante le rassicurazioni “irakene” sull’esemplare condotta del procedimento a carico dell’ex Ràis, che è stato salutato con gioia dai soli occupanti americani, ancora una volta il processo si rivela per quello che è stato: una clamorosa farsa. Solo a condanna emessa infatti, la corte dove ha luogo il processo ha dato il nulla osta per raccogliere la deposizione di Tareq Aziz, vicepresidente dell’Irak, il quale assicura, anche a detta dei difensori di Saddam, di avere informazioni pericolose e molto importanti per l’esito del processo…Un po’ tardi per una condanna già emessa dalla “giustizia” dei vincitori molto tempo fa.

    (ANSA) – BEIRUT, 28 DIC – L’ex vice premier iracheno Tareq Aziz vuole testimoniare al processo per lo sterminio dei curdi prima dell’esecuzione di Saddam. ‘Aziz mi ha detto di avere informazioni molto importanti e pericolose, che vuole rivelare al mondo’, ha detto il legale Badieh Aref Izzat. La prossima udienza del processo per lo sterminio dei curdi iracheni e’ fissata l’8 gennaio. La testimonianza di Aziz sarebbe auspicata dallo stesso Saddam.

    www.ansa.it