“Globesità”

    211

    Probabilmente fino a qualche decennio fa si pensava che l’umanità sarebbe stata cancellata da un 3° ed apocalittico conflitto mondiale atomico ma, oggi basta guardarsi intorno per capire che non ci sarà nessun “fattore esterno” a distruggerci, bensì qualcosa più simile ad un collasso interno, subdolo e dilagante, in una parola il “benessere”. Il benessere, questo cancro dei tempi moderni, ha portato l’uomo a disconoscere quel sacro equilibrio in cui l’allenamento, la cura, e la crescita in ambito fisico e spirituale, andavano di pari passo, creando schiere di sub-umani che ne sono l’ovvia conseguenza…

    (ANSA) – MILANO, 12 FEB – In Italia ci sono 4 milioni di obesi e di 16 milioni di persone in sovrappeso. lo sostiene il Sesto rapporto sull’obesita’. I dati dell’Istituto Auxologico parlano di un’allarmante incidenza del fenomeno su bambini (20% in sovrappreso; 4% obesi) e adolescenti (25% sovrappreso; 5% obesi). I fattori genetici hanno un ruolo determinante nella regolazione del peso corporeo. La crescita del problema a livello mondiale ha spinto la World Health Organization a parlare di ‘globesita”.

    www.ansa.it