No C.I.A., no party!

    277

    Bocciata la richiesta del senatore svizzero Dick Marty, relatore per il Consiglio d’Europa sui voli Cia in transito sul vecchio continente con presunti “terroristi” a bordo, che aveva fatto richiesta di poter visitare la prigione speciale di Guantanamo. Obbiettivo della visita, negata, scoprire l’eventuale esistenza di prigioni segrete in Europa…evidentemente la “fedeltà” nel crimine è ancora un “valore” per gli USA.

    (ANSA) – BRUXELLES, 16 FEB – Respinta la richiesta di Dick Marty, relatore per il Consiglio d’Europa sui voli Cia, per entrare nel carcere di Guantanamo. Lo rende noto il Consiglio d’Europa, nel quale si spiega che il senatore svizzero, che ha reso noto il suo rapporto preliminare a giugno, ha chiesto ad ottobre di poter ascoltare alcuni detenuti insieme a Manfred Nowak, relatore dell’Onu sulla tortura. L’obiettivo era di verificare se i detenuti erano stati in precedenza in prigioni segrete in Europa.

    www.ansa.it