Julius Evola – Meditazioni delle Vette

    567

    In “Meditazioni delle vette” Julius Evola riesce a far intravedere un aspetto della montagna che non è quello dato dai soliti depliants che ci raffigurano famiglie sorridenti, scarponi alla moda, occhiali da sole firmati, o, nella più eroica delle accezioni, quello cui certe pubblicazioni di montagna fanno pensare riguardo le scalate di ardui “scalatori” in cerca di gloria e di consenso.

    Evola nella sua opera riesce ad infondere quelle semplici nozioni di rispetto ed umiltà che cambiano completamente il rapporto UOMO – Natura, così come è stato impostato dalla attuale società. Una lettura che dà un valore diverso alla propria esistenza, se indirizzata secondo le mete illustrate da Julius Evola , e che ha la forza di forgiare l’UOMO; perché la montagna non è per i vigliacchi, ma per gli spiriti forti e puri, perché solo chi ha il coraggio di mettere in pericolo il proprio corpo e finalizzare il proprio spirito nella conquista della “VETTA” può arrivare in cima ad assaporare quelle sensazioni di gioia e di ARMONIA con il Creato che riempiono il CUORE.

    (Recensione tratta da “Navajo – Avanguardia in lotta”, 10.02.1987)

    “Meditazioni delle Vette”

    Edizioni Mediterranee

    Pagine: 208

    Prezzo: 19,50 €