Manipolazioni…

    293

    Nel 1945, a voler celebrare la vittoria del comunismo contro i nobili popoli europei, le truppe dell’Armata Rossa issavano teatralmente la bandiera della vittoria su un Reichstag distrutto in una Berlino bagnata dal sangue degli ultimi fieri resistenti francesi, spagnoli, e molti altri ancora. Ora la Duma, il parlamento russo, ha definitivamente cancellato la falce ed il martello da quella bandiera…ma ciò che resta però per noi, è l’Esempio di quei giovani morti per l’Idea nel cuore d’Europa!