Non disturbare il can…

    248

    Ecco gli eccessi tipici della modernità: un ragazzo in Inghilterra viene multato e denunciato perchè abbaia a dei cani, disturbandoli. In un mondo dove si da un gran peso alla tutela dei cani quando è permesso l’aborto, dove si da lo stesso affetto (o di più) ai cani piuttosto che ai figli, dove si arresta chi gioca con dei cani quando la delinquenza la fa da padrone, questa assurda denuncia, dopotutto, può sembrare più che normale!

    Un ragazzo di 19 anni è stato denunciato e multato per aver abbaiato a due cani a Newcastle, in Inghilterra. Kyle Little era stato avvertito varie volte dalla polizia di moderare il proprio comportamento e quando due agenti lo hanno visto abbaiare a dei Labrador lo hanno arrestato. E’ stato condannato a una multa di 50 sterline (73 euro) più le spese processuali “per aver importunato e causato preoccupazione ai cani”.

    ”Non ci potevo credere. Pensavo fosse uno scherzo”, ha raccontato il giovane.

    Per sua fortuna, però, la sentenza è stata però invalidata dalla giudice Beatrice Bolton. ”Abbaiare ad un cane non è un reato. Non si può giocare con la legge”, ha tagliato corto. Risparmiandogli una spesa di oltre 11mila euro, considerate le spese per il processo.

    Oltretutto il padrone degli animali non aveva neanche presentato denuncia. E poi dicono che il mondo va alla rovescia…

    Fonte: tgcom.it