Uno di noi?

    291

    Cannavaro esulta con un tricolore sul campo di Madrid…solo dopo si accorge che non era un tricolore qualsiasi: in più aveva un fascio littorio al centro. Pura casualità o simpatia ideologica del capitano della squadra azzurra? Il calcio che vogliamo…

    MADRID (Spagna), 17 giugno 2007 – Gaffe involontaria di Fabio Cannavaro, che ha sventolato davanti alle telecamere una bandiera italiana con un fascio littorio al centro durante i festeggiamenti del Real Madrid campione di Spagna. Il difensore della nazionale azzurra, a quanto risulta, ha ricevuto la bandiera nei pressi di una delle due curve dello stadio madrileno in festa: mittenti, gli Ultras Sur, una frangia della tifoseria madridista nota per le sue simpatie per l’estrema destra. "Ma io intendevo sventolare il tricolore e basta – ha poi spiegato il difensore -. Quando mi sono accorto di quello che c’era sopra, ho arrotolato la bandiera per nasconderlo".

    IL PUMA – Il Puma Emerson è stato uno dei giocatori più contestati di questa stagione del Real Madrid, ma, in un Bernabeu ebbro di gioia, la festa è di tutti. "Ora siamo una squadra – dice Emerson ai microfoni di Sky – abbiamo cambiato mentalità dopo un brutto girone di andata. Ora possiamo dire che il Real Madrid è una squadra. Siamo cresciuti tantissimo. Questo il mio terzo scudetto di fila. Me li sento tutti miei, perché sul campo noi sappiamo che abbiamo meritato. In Italia ho vinto tre scudetti. Il mio futuro? Non so, comincerò a pensarci domani o al massimo mercoledì. Avevo detto che prima di questa partita era giusto non pensarci. Bello e singolare vincere nello stesso giorno del mio primo scudetto italiano con la Roma".

    Fonte: gazzetta.it