Vietato il contatto…

    259

    Non poteva che accadere nell’emancipata America che, ai ragazzi di una scuola media, venisse impedito ogni sorta di contatto fisico, dalla stretta di mano all’abbraccio. Pena: l’espulsione immediata dall’istituto. E’ questa, in ordine di tempo, l’ultima pericolosa intrusione nella sfera privata di un sistema teso al controllo di tutti e al divieto di comunicare, già dai primi anni di età, già dai gesti più naturali e consulti. 

    Una scuola media alla periferia di Washington ha imposto ai suoi studenti l’obbligo di "non toccarsi" in qualsiasi circostanza. La misura proibisce agli alunni di abbracciarsi, spingersi e salutarsi con l’abituale high-five. Secondo il preside, la scuola è sovraffollata:i contatti fisici possono portare a risse, le strette di mano nascondere codici segreti delle gang.

    Un tredicenne ha rischiato l’espulsione per avere messo una mano sulla spalla della sua ragazza mentre era a scuola. La decisione non è piaciuta affatto ai genitori dei ragazzini, che hanno anche cercato di far cambiare idea al preside. Il direttore dell’istituto, però, continuando a sostenere i "motivi di sicurezza" è stato irremovibile.

    Fonte: TgCom.it