Colpevole…ma non troppo

    214

    Potrebbe sembrare una piccola ma, sacrosanta, vittoria quella della condanna del tenente colonnello Steven Jordan, unico ufficiale processato per le violenze di Abu Ghraib. Andando a leggere meglio la sentenza si scopre però che l’ufficiale in questione non è stato in realtà condannato per violenza o maltrattamenti, reati da cui è stato allegramente prosciolto, bensì per avere “disobbedito agli ordini”…Forse quelli di commettere soprusi ben più consistenti?

    Washington, 28 ago. (Adnkronos/Dpa)- Il tenente colonnello Steven Jordan, unico ufficiale americano processato per lo scandalo dei maltrattamenti di prigionieri nel carcere di Abu Ghraib in Iraq, e’ stato riconosciuto oggi colpevole di aver disobbedito agli ordini. I dieci membri della giuria del tribunale militare di Fort Meade, nel Maryland, lo hanno pero’ scagionato dalle accuse di negligenza, crudelta’ e maltrattamenti.
    Adnkronos