Abbrunata la bandiera – Renzo Lodoli hace guardia sobre los luceros

125

Il Presidente Nazionale, il Direttorio, il Segretario Nazionale dell’ A.N.C.I.S. ABBRUNATA LA BANDIERA, COMUNICANO che RENZO LODOLI “HACE GUARDIA SOBRE LOS LUCEROS”. Il Presidente Emerito dell’A.N.C.I.S. Ing. Renzo Lodoli é “andato avanti” lunedì 6 ottobre.

Classe 1913, Ufficiale dei Granatieri, Volontario in Africa Orientale e sopra tutto Volontario di Spagna nella Cruzada 1936-1939 ove fu insignito di numerose decorazioni italiane e spagnole; proposto per la Medaglia d’Argento nelle operazioni per la conquista di Santander, ebbe la Medalla Militar Individual spagnola; rimase al fronte dei suoi Arditi Mitraglieri del 2° Rgt. della Divisione “Littorio” dal febbraio 1937 all’agosto del 1938; si distinse a Palacio Ibarra (Brihuega) durante la Battaglia di Guadalajara; propose e ottenne per il Ten. Maccagno la Medaglia d’Oro per i combattimenti di Teruel,. Fu sul Fronte Occidentale nella Seconda Guerra Mondiale e, malato, aderì alla R.S.I., ove lavorò anche come pubblicista; passò per i processi d’epurazione senza nulla rinnegare. Soldato, fascista quando molti cambiavano camicia; galantuomo nell’epoca delle animucce eredi della disfatta e amanti del tornaconto, é stato Presidente dell’A.N.C.I.S. dalla metà degli anni ’80, rilanciando in Italia e in Spagna il rispetto e la Memoria per le gesta del C.T.V., con coraggio, attivismo, ardimento, acume, senso della misura e pragmatismo. Brillante, signorile come pochi, dall’eloquio avvincente e convincente, acuto osservatore, saggista e articolista d’altri tempi e di somma levatura, fino all’ultimo respiro ha tenuto le redini della “sua” A.N.C.I.S.. Ha saputo consegnarne progressivamente la gestione ai più giovani, mantenendo magistralmente unita e compatta l’Associazione creata dal Gen. Bonaccorsi, nei tempi in cui tutto é discusso distorto e litigato, sì che il gesto eroico e genuino dei Soldati d’Italia in terra Iberica si replichi nelle menti delle generazioni future imperituramente. Eseguendo le storiche consegne che Egli ci ha voluto passare, Lo salutiamo, uniti nel dolore e orgogliosi di averNe potuto godere la cameratesca fiducia e amicizia, mentre il Cara al Sol si alza dai nostri cuori e raggiunge le stelle ove Egli “forma junto a sus compañeros”, facendo la guardia eterna sui nostri destini e le nostre azioni. Dal profondo del dolore ma rivolti al Sole gridiamo: Legionario Renzo Lodoli, Presente!

Fonte: ANCIS