Le torture israeliane

274

Altra violazione gravissima delle convenzioni internazionali della democraticissima Israele. Vi sarebbe infatti un centro di tortura contro i palestinesi, secondo quanto dichiara l’Onu.

GINEVRA – Il Comitato anti-tortura dell’Onu (Cat) ha denunciato oggi l’utilizzo da parte del ‘Servizio generale di sicurezza’ israeliano di un centro di detenzione segreto noto come ‘installazione 1391’, ubicato in “un luogo sconosciuto di Israele e inaccessibile al Comitato internazionale della Croce Rossa” dove, stando a testimonianze ricevute dal Cat, sarebbero state effettuate anche “torture” ai danni dei detenuti durante interrogatori. Secondo le informazioni fornite al Cat “alcuni ufficiali israeliani sottopongono i detenuti palestinesi a trattamenti che violano la Convenzione (contro la tortura) prima, durante e dopo gli interrogatori”. Il Comitato, che si è riunito oggi, dovrà sentire i responsabili israeliani e successivamente consegnare il suo rapporto, il prossimo 15 maggio. Intanto Israele, con una risposta scritta, respinge le accuse e nega l’utilizzo di tale centro per interrogatori: “L’Isa (agenzia per la sicurezza israeliana) non utilizza quel centro da anni e non vi è stato effettuato alcun interrogatorio. Inoltre non viene utilizzato come centro di detenzione dal 2006”.

Fonte: ansa