Vianello nella Rsi

221
Una breve biografia del commilitone Raimondo Vianello morto il 15.4.2010.
…………..
Di origini venete, trascorse la giovinezza a Pola, dove si era trasferito il padre Guido, ammiraglio della Regia Marina, che era al comando della famosa accademia navale già austro-ungarica, e poi in Dalmazia durante la Seconda guerra mondiale, sempre per motivi di servizio del padre. Successivamente Raimondo si iscrisse alla facoltà di giurisprudenza, ove conseguì la laurea senza peraltro mai esercitare alcuna professione forense. A seguito della sua adesione alla Repubblica Sociale Italiana[1] come bersagliere, nel 1945 venne detenuto dagli alleati nel campo di concentramento di Coltano assieme ad altri personaggi famosi (il poeta americano Ezra Pound, gli attori Dario Fo, Walter Chiari, Enrico Maria Salerno, l’olimpionico di marcia Giuseppe Dordoni, il giornalista Enrico Ameri, il regista Luciano Salce e il politico Mirko Tremaglia).[1]
Raimodo Vianello fece parte del Btg. Mussolini (bersaglieri) e combattè in Slovenia contro i partigiani.