Arieccoli

376

Anche quest’anno si è ripetuta la “straordinaria” concentrazione di migliaia di neo-spiritualisti/new ager a Stonehenge. Ormai la comunità scientifica è sempre più divisa sulle cause da imputare all’eccezionale migrazione autoindotta di pseudo-santoni, grandi iniziati a non-si-sa-bene-cosa, “illuminati” accompagnati da oscuri personaggi, “esoteristi fai-da-te”, streghe e chi più ne ha, più ne metta, che tendono a concentrarsi in luoghi simili in determinati momenti dell’anno. A costo di sembrare immodesti vogliamo provare anche noi a darne una spiegazione: l’imbecillità…che di divino non ha proprio nulla.

Ventimila tra neo-pagani e newager si sono dati appuntamento nel sito archeologico inglese di Stonehenge per festeggiare insieme il solstizio d’estate, ballando e cantando per tutta la notte fino a quando il sole è sorto alle spalle delle pietre circolari del neolitico. Il misterioso complesso megalitico del Wiltshire attira da sempre migliaia di appassionati di esoterismo che il 21 giugno attendono che il sole sorga proprio dalla pietra Heel Stone, una di quelle che compongono il complesso. Un dettaglio non casuale secondo gli esperti che individuano nell’allineamento tra pietra e alba una coincidenza carica di magia (di Benedetta Perilli)
Fonte: La repubblica.it