“Amore e Coraggio” (NSP in concerto acustico) – recensione

470

Ricominciare dalla musica. Dalla nostra musica.
Come ogni settembre, ripartono gli eventi organizzati presso la sede di Raido. E sabato (29 settembre 2012) il battesimo delle iniziative è toccato alla musica, con la presentazione del primo cd degli Ennessepì “Amore e Coraggio”. Il gruppo musicale, già ben noto nell’ambiente, propone una musica coinvolgente e testi che esaltano temi fondamentali all’interno della storia del nostro ambiente.

Non una data qualunque. Infatti, come ricordato in apertura, la Comunità Militante Raido ha voluto dedicare il concerto al ricordo di Matteo Bonetti in una giornata all’insegna della militanza e sotto il fausto simbolo dell’Arcangelo Michele.

Lentamente la sede, preparata per l’occasione ed attrezzata per un concerto acustico, comincia a riempirsi e dopo qualche prova e le sistemazioni del caso, si parte subito con molti pezzi dell’album, che i ragazzi e le ragazze presenti dimostrano di conoscere a memoria. Gli Ennessepì propongono quindi, in versione acustica, “La mia Gente” e “Castrum”, pezzi che esaltano il concetto di comunità e di unione, poi “Cinquantatrè”, dedicata a Trieste, “Stornello”, in perfetto dialetto romanesco, ” Solstitium” e due cover, “Noi non siamo uomini d’oggi” di Massimo Morsello e “Cara Amica” dei 270 bis.

Basta una chitarra, un jack e due casse, la voglia di passare una serata fra camerati e quella musica che ci sostiene e ci esalta per realizzare concerti così.
Fra la birra spillata al bancone della sede ed in un clima comunitario e conviviale, la serata trascorre fra canti, chiacchiere e l’ottima musica proposta dagli Ennessepì, che dopo il loro concerto lasciamo la scena a formazioni improvvisate ma ben riuscite di ragazzi che ripropongono anche altre cover tipiche dei 270 bis  e dei Diapason (di cui a breve uscirà un cd cover realizzato dai migliori gruppi del nostro ‘ambiente musicale’), oltre all’immancabile Lucio Battisti.
Arrivederci alle nostre prossime iniziative di RAIDO: il corso di arti creative del Cuib Femminile, “Ai ferri corti”, e la conferenza del 27 Ottobre con Sideri e Merlino dedicata ad Alfredo Oriani!