Lettura dagli scaffali

58

Libreria

I GIOVANI GUERRIERI DI HITLER

Titolo completo: I Giovani Guerrieri di Hitler. La vita e il tempo di Karl-Heinze Decker 12.SS-Panzer-Division Hitlerjugend
Autore: Karl-Heinze Decker
Pagine: 192 
Anno: 2015 

Il libro: Il volume ripercorre la vita di Karl-Heinz Decker. Nativo della Prussia Orientale, trascorre la sua adolescenza negli anni prorompenti del Nazionalsocialismo, militando nelle sue organizzazioni giovanili: Deutschen Jungwolk e Hitlerjugend, e, alla stregua di tanti altri giovanissimi Tedeschi, si arruola volontario nella Waffen-SS. Dopo i durissimi combattimenti in Normandia, viene catturato dai Canadesi e trasferito in un campo di prigionia negli U.S.A. Come molti altri suoi camerati, viene “liberato” molto tardi, nel dicembre 1948. Il dopoguerra non è meno avventuroso, assieme alla sua amatissima moglie Gladys non riesce mai ad avere una vita facile. Frequenta metodicamente le associazioni dei reduci, conoscendo alcuni degli uomini di spicco dell’organizzazione come Max Wunsche e Josef “Sepp” Dietrich. Ha lottato per combattere la “demonizzazione” della Waffen-SS, cercando di preservare la memoria dei suoi commilitoni. Come ebbe a dire lui stesso “…E’ quello che ho vissuto allora, questa è la mia vita!”. Il testo è arrichito da una postfazione di Massimiliano Afiero sul “ruolo militare” della 12.SS-Panzer-Division.

 PER ACQUISTARE IL LIBRO CLICCA QUI!!

***

FASCISTS’ CRIMINAL CAMP

Titolo Completo: Fascist’s Criminal Camp

Autore: Roberto Mieville

Anno: 1948

Pagine: 105

PER ACQUISTARE IL LIBRO CLICCA QUI!!

***

STORIA, GIUSTIZIA E VERITÀ A CONFRONTO

Titolo Completo: Storia, giustizia e verità a confronto. Da via Rasella al caso Priebke

Autore: Associazione Uomo e Libertà

Anno: 1997

Pagine: 278

PER ACQUISTARE IL LIBRO CLICCA QUI!!

***

IL TERZO REICH ACCUSA

Titolo completo: Il Terzo Reich accusa

Autore: Aa. Vv.
Anno: 2015
Pagine: 304

Il libro:  Le quattro pubblicazioni, frutto del lavoro della Deutsche Informationstelle [Centro tedesco d’informazione] nel 1940, vengono qui presentate al duplice scopo sia di istruire sulla propaganda tedesca all’estero, sia per ammonire quanti – solo perché dalla parte dei vincitori – si ergono a giudici del passato tedesco.

Irlanda

«Furono esercitati la tortura e lo stupro, l’incendio di fattorie, la distruzione di viveri, il completo sterminio di famiglie, e in generale ogni genere di atrocità che crudeli delinquenti, cui si sia data mano libera, possono compiere contro il proprio simile; passarono all’ordine del giorno le impiccagioni e le esecuzioni mediante fucilazione, sebbene esse di per sé costituissero una sorte benigna, in confronto alle terribili fustigazioni, estese sovente fino a mille colpi, che strappavano la carne e i muscoli dalle ossa. Per forzare alla confessione, il figlio doveva inginocchiarsi sotto il padre o il padre sotto il figlio, mentre il sangue caldo, proveniente dalle fustigazioni, colava su di loro. Le semi-impiccagioni costituivano una tortura molto frequente. Oppure della pece bollente veniva colata in berrette, e queste premute quindi sulle teste delle vittime e poi di nuovo strappate».

(Lord James Bryce in: Aa. Vv., Two Centuries of Irish History, 1691-1870, 1888)

India

«I popoli dell’India costituiscono una razza di così basso livello in confronto alle altre razze umane, da non aver neppure la più lontana idea di onore, né alcun concetto della giustizia e del diritto; essi hanno sempre vissuto nella più abbietta schiavitù, senza un vero patrimonio personale, ereditario o altro; in India la potenza del dominatore vuol dire tutto e i diritti del popolo sono nulla».

Warren Hastings (1732-1818), primo Governatore Generale delle Indie Orientali

Palestina

«Dall’aprile dell’anno 1936, cioè da quando le difficoltà in Palestina giunsero, in seguito alla politica sionistica, alle attuali gravi proporzioni, vennero intraprese — da parte dell’Amministrazione della Palestina e delle truppe britanniche, che a partire dall’anno scorso si sono assunte il potere esecutivo — rappresaglie e disposizioni terroristiche contro gli arabi in Palestina in misura sempre più crescente. Gli arabi in Palestina difendono attualmente il loro Paese contro soverchierie che non trovano precedenti nella storia, e contro misure terroristiche che, nella nostra epoca, sembravano quasi inconcepibili per un Governo civile. Tali mostruosità da oscuro Medioevo — ovvero, tortura di pacifici cittadini e distruzione della loro proprietà, mentre essi soggiornano pacificamente nelle proprie case — costituiscono azioni che da tre anni vengono commesse giornalmente in Terra Santa».

(da: Memoriale della delegazione degli arabi di Palestina a Ginevra, 12 giugno 1939)

Egitto

«Il nuovo regime instaurato nell’agosto 1882 dagli inglesi si rivelò per gli indigeni — se ciò era possibile — ancora peggiore dell’antico Le pene variavano dalle torture nelle prigioni alla contorsione dei pollici, le fustigazioni, le bastonature e, in un caso, l’“incatramatura” di tre prigionieri».

(da: Wilfrid Scawen Blunt, Atrocities of Justice under British Rule in Egypt, London, T.F. Unwin, 1907)

 PER ACQUISTARE IL LIBRO CLICCA QUI!!

***

LA RIVOLUZIONE IDEALE DI ALFREDO ORIANI

Titolo Completo:  La rivoluzione ideale di Alfredo Oriani

Autore: Sideri Rodolfo

Anno: 2011

Pagine: 158

Il Libro: Consegnato da tempo a un lungo oblio, Oriani riemerge in questo volume come l’ “excubitor dormitantium” delle coscienze cloroformizzate dalla globalizzazione e dal politicamente corretto. Il vaticinatore di un destino nazionale italiano e della necessità della nazionalizzazione delle masse, il profeta dell’Impero italiano, l’annunciatore di una aristocrazia spirituale che sia di guida alla Nazione e di un Veltro che interpreti l’individualità nazionale per condurla verso quelle mete che la storia gli ha destinato, è qui proposto in una lettura di tutte le sue opere, che tende a collocarlo certamente nel suo contesto storico, ma nel contempo è attenta a individuare quali percorsi geopolitici attuali e quale riscossa spirituale sia possibile seguendo le tracce che lo scrittore ha lasciato dietro di sè, numerose e feconde.Particolare attenzione viene prestata al ruolo di “precursore” del Fascismo che Mussolini assegnò al solitario del Cardello, per indagarne le ragioni e illustrarne gli aspetti più significativi, come l’influenza della concezione della vita e della politica di Oriani sulla Scuola di Mistica fascista. Soprattutto si vuole, in queste pagine, ricordare alla cultura ufficiale e alle coscienze individuali che non si sono piegate alla dittatura del pensiero unico, che quella di Oriani non è una “memoria inutile”. 

PER ACQUISTARE IL LIBRO CLICCA QUI!!

***

WAFFEN SS

Titolo Completo: Waffen SS

Autore: Jean Mabire

Anno: 2006

Pagine: 288,  

Il libro: In questi ultimi tempi, ormai lontani dagli anni del furore, con una più obbiettiva valutazione delle vicende storiche, sono state finalmente pubblicate opere riguardanti la storia dell’Arma delle SS, le Waffen SS, le Forze Armate dell’Ordine Nero. Questi combattenti furono soldati duri e terribili, anche nella rappresaglia, ma la loro vicenda è legata interamente al campo di battaglia ed è doveroso il rispetto storico nel rievocare gesta guerriere spesso epiche. 

 PER ACQUISTARE IL LIBRO CLICCA QUI!!

***

THULE – IL SOLE RITROVATO DEGLI IPERBOREI

Autore: J. Mabire

Anno: 2007

Pagine: 361

Il libro:

Se gli uomini desiderano ritrovare un giorno il mondo degli iperborei e divenire simili agli dei, è verso Nord che devono spiegare le loro vele e agitare i loro remi. Laddove il Settentrione e l’Occidente si incontrano, il sole non tramonta. Partire per Thule non significa soltanto navigare verso l’isola misteriosa che gli antichi avevano consacrato terra dell’origine e della saggezza, ma anche scoprire, al di là del mondo conosciuto, il segreto stesso della vita. Navigare verso Nord vuol dire ritrovare il segno primitivo del Sole e la fede dei nostri più lontani antenati, gli iperborei. Il percorso che Jean Mabire racconta in queste pagine non è un semplice viaggio, ma una vera e propria ricerca, profonda e personale, di Thule e delle nostre origini. Accompagnando Pitea di Marsiglia verso un paese che, per lui, non può che essere l’Islanda, l’autore tenta di risolvere il grande mistero del nostro mondo: Atlantide. Senza esitare, egli situa il continente scomparso nel luogo dove sorge un’altra isola sacra, Helgoland; e sempre seguendo le orme di Pitea, che diventa il suo fidato timoniere, ripercorre le tappe salienti della nostra civiltà, i momenti cruciali della nostra storia, e descrive l’evoluzione della coscienza religiosa occidentale, che ci ha progressivamente allontanato dai nostri antenati nordici.Ma l’universo di Atlantide e di Iperborea non è sparito in seguito a qualche cataclisma cosmico. Lo spirito di Thule continua a vivere nei segreti degli ordini cavallereschi o dei gruppi iniziatici, il più misterioso dei quali è senza dubbio la famosa Società Thule, che svolse un ruolo di grande importanza nella vicenda della rivoluzione di Monaco del 1919, e che raccolse attorno a sè un gruppo eterogeneo di individui, tra cui Hitler e altri futuri gerarchi nazisti. C’è anzi chi sostiene che il nazismo nasca da lì. Ma è vero il contrario: fu proprio il nazismo a perpetrare ai danni di Thule l’ultimo tradimento. Jean Mabire ne rivela qui i segreti, ricostruendo i caratteri essenziali del paganesimo nordico e rievocando l’aspra lotta tra il Martello di Thor e la Croce di Cristo. L’AUTORE JEAN MABIRE (1927-2006) è stato un importante storico e giornalista politico appartenente all’estrema destra francese.

 PER ACQUISTARE IL LIBRO CLICCA QUI!!

***

EZRA POUND TESTIMONE E POETA

Titolo Completo: Ezra Pound Testimone e Poeta

Autore: Merlino Mario Michele

Anno: 1983

Pagine: 68

Il Libro: L’autore incentrando la sua analisi sulla coerenza, che nasce dalla libertà interiore, quale virtù fondamentale dell’essere umano, attualizza l’insegnamento di vita poundiano elevandolo al rango di “vicenda esemplare”.

 PER ACQUISTARE IL LIBRO CLICCA QUI!!

***

POUND E L’OCCULTO

Titolo Completo: Pound e L’occulto. Le radici esoteriche dei Cantos.

Autore: Tryphonopoulos Demetres

Anno: 1998

Pagine: 240

Il Libro: 

L’influsso delle scuole esoteriche e delle dottrine occulte in molti importanti poeti e scrittori del Novecento, come Yeats e Eliot, è noto. Basandosi su fonti d’archivio inedite e sull’approfondimento di materiale già conosciuto, questo libro ricostruisce i forti legami che unirono Pound con famosi occultisti dell’inizio del secolo, come Allen Upward, Alfred Orage, G.R.S. Mead e, ovviamente, W.B. Yeats. Secondo l’autore, le teorie occultiste sono un elemento fondamentale nell’evoluzione della straordinaria sensibilità estetica e spirituale di Pound.

  L’opera si divide in due parti: nella prima viene analizzato l’interesse del poeta americano per alcuni movimenti esoterici dell’epoca e viene ricostruita la tradizione dell’occultismo ellenistico da Eleusi ai giorni nostri; nella seconda, viene proposto uno schema di lettura dei «Cantos» visti come un vero e proprio percorso iniziatico per il lettore che, affrontandolo, deve superarlo per accedere alla sua completa comprensione.

DAL TESTO – “Le idee “religiose” di Pound costituiscono un mosaico di elementi scelti da un’ampia varietà di religioni misteriche pagane e di movimenti occulti. Il mosaico sembra essere composto da pezzi scelti a caso. Poiché non era né un filosofo sistematico né un metodico studioso di religioni, Pound non compie mai il passo di cercare di organizzare le proprie idee religiose in un sistema coerente. Eppure esiste un principio regolare a dirigere il processo di scelta e presentazione. Come accade per molti autori e pensatori di scuola occulta, la predilezione di Pound per alcuni elementi e il suo rifiuto di altri erano determinati dalla necessità di servire agli scopi di un sistema di valori con perimetri più o meno definiti. Pound formulò una struttura su basi aprioristiche e continuò ad arricchirla – a volte caricandola eccessivamente – con analogie tratte da sistemi diversi. Raccolte in questo modo, le analogie sono in seguito usate per sottolineare la legittimità della struttura originale. I Cantos costituiscono, credo, una tale struttura: una collezione di frammenti raccolti secondo un piano predeterminato allo scopo di convalidare il sistema di valori originale dell’autore”.

PER ACQUISTARE IL LIBRO CLICCA QUI!!

***

VALORI CORPORATIVI

Autore: Rutilio Sermonti

Pagine: 180

Anno: 1984

 PER ACQUISTARE IL LIBRO CLICCA QUI!!