Un’anti-razzista subisce razzismo da una negra razzista: è tutto vero

68
Siamo di fronte ad una nuova fenomenologia del razzismo. Si tratta del “razzismo (anti-razzista) negro e anti-bianco”. No, non è uno scioglilingua, bensì il caso di quando a subire un atto razzista è un bianco (in questo caso anche di origini ebraiche) che è anti-razzista e subisce tale atto da un negro/nero/di colore che è a sua volta anti-razzista (per definizione), ma non accetta che la sua cultura sia utilizzata da un bianco. Immaginiamo già le prossime ed imminenti reazione dei gruppi LGBT, associazioni varie, e radical di contorno… Oppure no?