Sfratta il partigiano!

260

partigiani-anpi-resistenza-antifascismo

Chi segue AzioneTradizionale dalla sua nascita, più di dieci anni fa, sa che ci troviamo molto spesso a commentare il marcio di questo mondo putrido e alla deriva, ma che le (poche) notizie positive cerchiamo di non farcele mai sfuggire. Ecco oggi una più che buona notizia: la sede ANPI di Centocelle di Roma ha ricevuto un avviso di sfratto!
Ora i nonnetti dovranno lasciare i locali e pagare una indennità per l’occupazione… Ciao ciao!

(www.repubblica.it) – 14/10/16 – Avviso di sfratto per i partigiani della sezione Anpi «Giordano Sangalli» di Centocelle. Il Municipio V, governato dal presidente M5S Giovanni Boccuzzi, ha intimato all’associazione di riconsegnare i locali della sezione, situati in via dei Glicini 60, in un seminterrato all’interno della scuola Fausto Cecconi, poiché la convenzione con il Comune è scaduta nel luglio dello scorso anno. L’ Anpi, inoltre, dovrà corrispondere anche l’indennità di occupazione dei locali. Secondo quanto si legge nella comunicazione del Municipio, che si rifà alla delibera 140/2015 sulle «linee guida per il riordino del patrimonio indisponibile in concessione» approvata dalla giunta Marino, l’immobile dovrà essere riassegnato con un bando di gara. Per discutere della vicenda, definita dalla sezione Anpi «una vergogna», lunedì 17 ottobre si terrà una riunione all’interno della sezione.