Doppio colpo alla famiglia tradizionale

70
la-famiglia-tradizionale(commento a cura del Cuib Femminile Raido)
Maternità surrogata più riconoscimento di una doppia paternità. In Italia sinceramente ancora no, non ce lo aspettavamo.
Nella cattolica Italia, terra della Santa Sede, proprio no, non ce lo aspettavamo.
Eppure si è sferrato un doppio colpo alla famiglia tradizionale. Che dire?
Nulla per commentare questa oscenità, non c’è bisogno.
Bisogna soltanto continuare a lottare per non far scardinare l’ordine naturale delle cose e per difendere la famiglia tradizionale e i principi su cui si fonda, che sono eterni e immutabili. 

(www.ilmessaggero.it) – 01/03/2017 – Gay, Corte d’appello Trento: «Ok a maternità surrogata per due papà».

La Corte d’Appello di Trento, con una sentenza storica, scrive una nuova pagina della giurisprudenza sui diritti dei figli di coppie dello stesso sesso. Per la prima volta in Italia viene riconosciuto il legame non biologico tra un padre gay e i suoi figli non attraverso un’adozione ma riconoscendo il certificato di nascita di un altro Stato attestante la doppia paternità di un bambino nato attraverso la gestazione per altri. La sentenza, pubblicata dal sito www.articolo29.it, si muove nel solco dei principi segnati dalla Corte di Cassazione: assenza di problematiche legate all’ordine pubblico, supremo interesse del minore, indifferenza delle tecniche di procreazione medicalmente assistita utilizzate, in questo caso la gestazione per altri.