R. Guénon distrugge (40 anni prima) le basi dell’Unione Europea

148

euro-unione-europea-ueAvendo parlato di fattori economici, approfitteremo dell’occasione per segnalare una illusione assai diffusa in questo campo, che consiste nel supporre che relazioni stabilite in sede di scambi commerciali possano servire per un ravvicinamento e una intesa fra i popoli, mentre in realtà esse producono proprio l’effetto opposto. La materia – come si è ripetuto a sazietà – e essenzialmente molteplicità e divisione, quindi fonte di lotte e  conflitti. Che si tratti dunque di popoli ovvero di individui, il campo economico è, e non può non essere, quello di una rivalità di interessi. 

R.Guénon, La Crisi del Mondo Moderno, 1927