SCRIPTA MANENT – 1

258

CHI PO NON VO, CHI VO NON PO, CHI SA NON FA, CHI FA NON SA, ET COSI EL MUNDO MAL VA.
Iniziamo con un’iscrizione che propriamente romana non è, ma che rappresenta l’espressione di una verità che, visti i tempi di più totale confusione in cui versa la società contemporanea, ci è sembrata particolarmente significativa ed efficacemente descrittiva del disordine in cui versa il mondo moderno… Ormai da troppo tempo!
Si tratta di un’epigrafe infatti risalente al 1579 e collocata sul portale del civico 19 di Rua Longa in Ascoli Piceno, città ricca di iscrizioni e motti degni di essere letti e ricordati. Il caos sociale in ordine al quale nessuno svolge il compito che gli è stato assegnato dalla nascita o in ragione del quale chiunque pensa solo di poter svolgere meglio quello altrui è infatti perfettamente descritto in questo motto dove chi può non vuole e chi vuole non può così come chi, pur sapendo non fa, e chi nonostante non sappia, fa: ecco la ragione della rovina del mondo!