La Chiesa non doveva arrendersi

309

(a cura della Comunità Militante Furor)
Con la diffusione del Coronavirus il mondo si è praticamente fermato, Chiesa inclusa. Se nel ‘600 durante la peste queste rappresentavano luogo di conforto in cui si poteva andare a pregare e rivolgersi all’Altissimo, oggi sono considerate quasi degli “uffici” che possono chiudere in caso di necessità.
Se fino a poco tempo fa la Chiesa svolgeva la sua Sacra funzione e portava avanti i riti, oggi abbraccia le bandiere arcobaleno e qualsiasi altra ipocrisia moderna. Il tutto è ovviamente approvato da Bergoglio, che preferisce elogiare Fazio sul bel discorso pro migranti. Discorso nel quale il caro Fazio ci dà lezione di vita, elencando tutto ciò che è importante sfoggiando i migliori luoghi comuni a sua disposizione.
In tutto ciò la Chiesa diventa un semplice edificio e non più un qualcosa di Sacro capace di avvicinare l’Uomo a Dio. Nel 2020, con la globalizzazione, si può pregare anche in streaming Benvenuto, progresso!

(qui l’articolo di Fazio, elogiato da Bergoglio)