Incise sulla pietra | George Orwell – 1984

229
“Ogni disco è stato distrutto o falsificato, ogni libro è stato riscritto, ogni immagine è stata ridipinta, ogni statua e ogni edificio è stato rinominato, ogni data è stata modificata. E il processo continua giorno per giorno e minuto per minuto. La storia si è fermata. Nulla esiste tranne il presente senza fine in cui il Partito ha sempre ragione”.  
G. Orwell, 1984
– Leggi anche: #BlackLivesMatter fra iconoclastia e “satanismo”