Raido: “Col virus ti vogliono terrorizzare, alzati e comincia a lottare!”

486

Comunicato dal sito della Comunità Militante Raido

Non bastava tenere sotto scacco 60 milioni di italiani, con tre mesi di arresti domiciliari di massa: anche oggi, che l’emergenza Covid-19 sembra alle spalle, media, virologi e “tifosi del virus” vari continuano a destabilizzare la salute psichica degli italiani, giocando con il terrore dell’untore e stimolando la paura dell’eterno ritorno del virus.

Sia chiaro. Non contestiamo la realtà di un virus che tanto dolore ha causato nel nostro popolo. Quello che vogliamo gridare, con l’affissione di questi striscioni, è che bisogna combattere la passività e la paura indotta dal sistema.

A farne le spese, in particolare, sono soprattutto i giovani, costretti a vivere in un presente traballante ed un futuro sempre più incerto, privo di relazioni sociali vere e senza occasioni di riscatto dalla condizione di schiavitù digitale imposta col virus.

Oggi più che mai, occorre reagirespezzare le invisibili catene del sistema che terrorizza, appiattisce e omologa, rialzarsi e… Lottare!