Armati di Kultur! Novità dagli scaffali

167

FAKE NEWS

Titolo completo: Fake news. Dalla manipolazione dell’opinione pubblica alla post-verità.
Autore: Enrica Perucchietti
Anno: 2018
Pagine: 224
Il libro: Come si sono evolute le tecniche del controllo sociale e in che modo influenzano la tua vita? Con quali metodi il potere orienta le tue scelte? Che cosa si nasconde dietro la battaglia contro le fake news?

Il mondo totalitario descritto da George Orwell in 1984 è più attuale che mai e il “reato di opinione” è una realtà sempre più vicina. Enrica Perucchietti analizza il rapporto tra i media, il potere e le strategie del controllo sociale, dimostrando con numerosi esempi come i primi a mentire all’opinione pubblica siano proprio i mezzi di comunicazione. In questo saggio, unico per le informazioni dettagliate e finora sconosciute al pubblico, viene finalmente svelato l’intento oscuro della battaglia contro le fake news: reprimere il dissenso e censurare l’informazione alternativa, impedendo alle persone non solo di esprimersi, ma persino di pensare. Il confine tra informazione e propaganda è sempre più sottile. Siamo però ancora in tempo per riappropriarci del nostro futuro, confinando gli scenari distopici nella fantasia dei romanzieri.

PER ACQUISTARE IL LIBRO CLICCA QUI!

ANTIVIRUS

Titolo completo: Antivirus. Idee contro l’epidemia di disinformazione
Autori (nel dettaglio): R. Amani – T. Brandi – C. Corbucci – G. Favro – C. Ferri – R. Giacomelli – Heliodromos – A.Marcigliano – F. A. Marconi – G. Marconi – G. Marletta – M. Martucci – C. Mutti – G. Onorato – D. Perra – E. Perucchietti – M. Rossi – E. Zarelli
Anno: 2020
Pagine: 126
Collana: Politikón
Libro: Psicosi, isterismi collettivi, fiducia cieca nelle versioni ufficiali, prona e acritica fiducia negli ‘esperti’: l’emergenza per la pandemia da Covid-19 ha dimostrato – ancora una volta, se mai ce ne fosse stato bisogno – che il virus più pericoloso è quello che infetta la mente e i sentimenti dell’uomo, rendendolo pedina passiva e succube della sua esistenza, incapace di guardare con lucidità ad eventi sempre più rapidi e complessi, fuori dalla narrazione mainstream. Con questa raccolta di brevi interviste da parte di esperti, giornalisti e studiosi dei più diversi ambiti, vengono fornite idee, direttive e indicazioni per contrastare la macchina della manipolazione delle menti che, con l’entrata in scena del Coronavirus, ha incrementato la sua attività.
Curatore: AzioneTradizionale.com è un sito di informazione indipendente che dal 2006 fornisce gratuitamente analisi e commenti alla luce della Tradizione su notizie di cronaca, geopolitica, attualità, economia e società, fornendo anche contributi di approfondimento esclusivi su storia, letteratura e, non ultimo, sulla Dottrina Tradizionale. In piena emergenza per la pandemia da Covid-19, AzioneTradizionale.com ha lanciato ‘Anti-Virus’, web-tv contro l’epidemia di disinformazione, rubrica che attraverso decine di video-interviste, con migliaia di visualizzazioni, ha diffuso quotidianamente interviste e contributi di autorevoli e liberi pensatori, al fine di fornire una prospettiva libera e verticale sulle patologie esistenziali che, oggi più che mai, attanagliano l’uomo occidentale. Ciò, con l’obiettivo di non accontentarsi delle pillole di verità propinate dai media allineati e, parallelamente, recuperare la propria centralità di uomini e donne chiamati, qui e ora, a restare vigili e ben orientati in questi tempi di caos e inquietudine generalizzati.
PER ACQUISTARE IL LIBRO CLICCA QUI!

PENSIERI ANTIMODERNI

Titolo completo: Pensieri antimoderni
Autore: Davila Nicolas Gomez
Anno: 2008
Pagine: 116
Il libro: I celebri aforismi di Davila, approfondimento delle invettive e dei canti nietzscheani, prolungamenti degli inni e delle laudi dei soli al cospetto con il divino.
PER ACQUISTARE IL LIBRO CLICCA QUI!

FORME TRADIZIONALI E CICLI COSMICI

Titolo completo: Forme tradizionali e cicli cosmici
Autore: Rene Guenon
Anno: 1983
Pagine: 153
Il libro: Gli articoli raccolti in questo volume rappresentano l’aspetto forse più “originale” – e per molti lettori anche il più sconcertante – dell’opera di René Guénon. Si sarebbe potuto scegliere un titolo come “Frammenti di una storia sconosciuta”, ma d’una storia che ingloba protostoria e preistoria, poiché inizia la Tradizione primordiale contemporanea agli albori della presente umanità.
Si tratta di frammenti destinati a rimanere tali, nel senso che sarebbe stato certamente impossibile, per lo stesso Guénon, esporre questa storia senza soluzione di continuità e senza lacune, poiché le fonti tradizionali che gli hanno fornito i vari elementi erano verosimilmente molteplici.
Lo studio dei cicli cosmici, con cui s’inizia la raccolta, data la sua caratteristica di preambolo, non presenta particolari difficoltà, essendo generalmente nota in Occidente l’esistenza di una dottrina dei cicli, nella tradizione indù.
Si sa ora dell’esistenza di teorie cicliche anche nella Cabala ebraica e nell’esoterismo islamico.
Le conoscenze cosmologiche tradizionali racchiuse in questi quattro libri costituiscono una somma che senza dubbio non ha uguali in nessuna lingua.
INDICE DELL’OPERA – Presentazione, di Roger Maridort
Alcune considerazioni sulla dottrina dei cicli cosmici
Atlantide e regione iperborea – La situazione della civiltà atlantidea nella «Manvantara»
Alcune considerazioni sul nome Adamo
Qabbalah – Cabala e scienza dei numeri «La Cabala ebraica»
Il «Siphra di-Tzeniutha»
«La Tradizione Ermetica» – Ermete – La tomba di Ermete
PER ACQUISTARE IL LIBRO CLICCA QUI!

GLI UOMINI E LE ROVINE

Titolo completo: Gli uomini e le rovine 
Autore: Julius Evola
Pagine: 288
Il libro:  In questo libro Julius Evola, partendo dai principi di un “tradizionalismo integrale” traccia le linee essenziali di una dottrina dello Stato e di una visione generale della vita a carattere “rivoluzionario-conservatore”: rivoluzionario, con negazione decisa delle ideologie e dei miti che dominano il mondo dell’attuale decadenza europea e specialmente italiana (anticapitalismo, antiliberalismo, anticomunismo); conservatore, come ripresa in tutti i domini dell’idea aristocratica, gerarchica e qualitativa che ha già costituito la base di una superiore tradizione dell’Occidente. Il senso dell’autorità e del vero Stato, l’ideale “organico”, la denuncia della “demonia dell’economia”, il significato di un nuovo realismo antiborghese, positivo, antimarxista, l’indicazione dei punti di riferimento per la formazione di un tipo umano che vive nella modernità ma non l’accetta ed anche di una élite, l’attacco allo “storicismo” e la revisione della nostra storia al di fuori delle falsificazioni della vulgata corrente, una nuova scelta delle “tradizioni” italiane, il senso della “guerra segreta” condotta da forze mascherate non soltanto nel campo politico-sociale e l’indicazione delle armi usate in questa guerra che ha portato allo sfacelo dell’Europa tradizionale, sono fra i principali argomenti affrontati ne Gli uomini e le rovine (1953), le cui idee sono contenute in nuce negli “undici punti” di Orientamenti (1950) di cui si ripubblicano le bozze con le correzioni autografe del filosofo. Un libro che è certamente il più controcorrente e il più “reazionario” (in senso positivo e legittimo) che sia stato scritto in Europa dopo la seconda guerra mondiale.
PER ACQUISTARE IL LIBRO CLICCA QUI!

LO SPIRITO DI ROMA IN CINQUE EPISODI

Titolo completo: Lo spirito di Roma in cinque episodi
Collana: Paideia
Autore: Rutilio Sermonti
Anno: 2020
Pagine: 78
Il libro: I cinque episodi raccontati attraverso le immagini e le parole di Rutilio Sermonti ripercorrono la nascita e lo sviluppo della vocazione imperiale di Roma, dal solco tracciato da Romolo sino al passaggio del Rubicone di Cesare, rievocano le gesta di coloro che, come Caio Duilio, inaugurarono la missione romana nel Mediterraneo, e riabilitano il contegno tenuto da uomini come Ponzio Pilato, nel suo cruciale appuntamento con l’imperscrutabile disegno divino. Pochi ma intensi e significativi attimi della storia romana capaci di illuminare il valore metastorico della sua missione, di cogliere alcuni passaggi salienti della costruzione di una civiltà che fu innanzitutto espressione di un modello umano prim’ancora che militare, politico e giuridico.
Rutilio Sermonti nasce a Roma il 18 agosto 1921. Compiuti gli studi classici, parte volontario per il secondo conflitto mondiale sotto le insegne della Repubblica Sociale Italiana, prima con il grado di sergente e poi con quello di ufficiale. Instancabile militante dell’idea, entra nell’agone politico con il Movimento Sociale Italiano, poi come animatore del Centro Studi Ordine Nuovo e, infine, come sostenitore di numerose altre iniziative politiche. Avvocato, scrittore, pittore, storico, pubblicista, conferenziere, ambientalista conservazionista, fine artigiano della ceramica e della terracotta, zoologo, è stato autore di centinaia di articoli, saggi e interventi per numerosi quotidiani, riviste e periodici. Come artista paleontologo, ha collaborato con i maggiori musei nazionali per la realizzazione di modelli di animali in particolare preistorici. Guida e orientamento, anche e soprattutto per i più giovani, ha svolto la sua infaticabile attività di conferenziere e scrittore per tutta la sua permanenza terrestre, fino a passare oltre in Ascoli Piceno il 14 giugno 2015, dopo aver trascorso gli ultimi anni della sua vita nella pace di Colli del Tronto.
PER ACQUISTARE IL LIBRO CLICCA QUI!